Quanto manca alla pensione e come sapere quanti contributi hai versato fino ad oggi

Per scoprire quanto manca alla pensione, il lavoratore deve consultare un documento specifico. Serve a sapere quanti contributi hai versato.

di , pubblicato il
Per scoprire quanto manca alla pensione, il lavoratore deve consultare un documento specifico. Serve a sapere quanti contributi hai versato.

Per scoprire quanto manca alla pensione, il lavoratore deve consultare un documento specifico. Serve a sapere quanti contributi hai versato fino ad oggi.

La situazione previdenziale è racchiusa in un documento essenziale per calcolare con precisione la data di decorrenza della pensione e l’importo.

Il documento in questione è lestratto conto contributivo che contiene tutti gli accrediti previdenziali degli iscritti all’INPS. Può essere ordinario (provvisorio) o certificativo che, come suggerisce il nome, ha valore di certificazione ed è più attendibile.

Se vuoi sapere quanto manca alla pensione e quanti contributi hai versato fino ad oggi richiedi l’estratto conto certificativo (Ecocert).

Quanto manca alla pensione? Quanti contributi hai versato finora? Richiedi l’Ecocert

Per sapere con esattezza quanti anni di contributi sono stati accreditati bisogna, quindi, richiedere l‘Ecocert (estratto conto contributivo certificativo).

Puoi richiederlo online collegandoti al sito istituzionale dell’Inps accedendo con le tue credenziali (Pin valido fino ad ottobre, Spid, CNS o Carta d’identità elettronica).

Alla sezione “Domanda pensione, ricostituzione, ratei, Ecocert, ape sociale e beneficio precoci” clicca su Nuova domanda e poi su Certificazioni.

Dovrai inserire i dati anagrafici, recapiti, codice fiscale dell’eventuale coniuge e data del matrimonio.

Nel menu Gruppo selezionerai Certificazione, nel menu Prodotto cliccherai su Estratto Conto Certificativo e nel menu Tipo dovrai scegliere tra Ordinario (gestione privata) oppure Ex Enpals (per lavoratori dello spettacolo e sportivi professionisti).

Infine, cliccherai su tasto Salva e prosegui.

Visualizzerai la dichiarazione da sottoscrivere dopodiché potrai cliccare su Invia domanda e Prosegui. Nella videata riepilogativa successiva potrai anche richiedere la stampa.

Ecocert per i dipendenti pubblici

Non è ancora disponibile l’Ecocert per dipendenti pubblici.

Dietro richiesta del dipendente pubblico l’Inps può preparare l’estratto conto in base alle segnalazioni dell’utente o delle amministrazioni e potrà rilasciare un’attestazione cartacea.

In alternativa, il lavoratore può fare richiesta alla propria amministrazione del modello PA04, che certifica i periodi di servizio.

Controllando online il proprio estratto conto si possono anche segnalare eventuali inesattezze tramite procedura Rvpa.

I contributi riportati nell’estratto conto certificativo

I contributi riportati nell’Ecocert si suddividono per gestione e tipologia.

Il totale dei contributi è calcolato in base a:

requisito contributivo legato all’età al netto dei periodi di malattia, infortunio e disoccupazione;

requisito contributivo in alternativa all’età.

Ecocert include una lista analitica dei contributi.

Per ogni rigo riporta periodo, tipo di contributo, giorni/mesi/settimane/anni, settimane utili alla pensione, reddito imponibile.

Argomenti: ,