Quanto costa fare l’ISEE o la domanda per un bonus online senza andare al CAF

Per il costo del servizio ricevuto per avere l’ISEE online bisogna distinguere a seconda che ci si rivolge o meno direttamene al CAF

di , pubblicato il
Quanto costa fare l'ISEE o la domanda per un bonus online senza andare al CAF

L’assegno unico per i figli a carico e gli altri bonus che dipendono dal valore ISEE del nucleo familiare, in questi ultimi tempi hanno fatto notevolmente lievitare le richieste dei cittadini per la presentazione della DSU (dichiarazione sostitutiva unica) necessaria proprio per ottenere il predetto valore.

Come avere l’ISEE gratuitamente

Nella DSU, ricordiamo, devono essere riportati i dati reddituale e patrimoniali dei componenti il nucleo familiare. Per L’ISEE 2022 (necessario, ad esempio, per l’assegno unico) i dati devono riferirsi a due anni prima, quindi al 31 dicembre 2020.

Per la presentazione della DSU è possibile:

  • recarsi presso uno degli intermediari abilitati a prestare l’assistenza fiscale (CAF), presso enti di Patronato
  • ovvero è ammesso presentarla online sul sito internet dell’INPS mediante credenziali SPID, Carta di Identità Elettronica o Carta Nazionale dei Servizi.

Laddove ci si rivolge a CAF e Patronati, si tiene a precisare, che in base all’attuale normativa, il servizio da loro fornito per acquisire la DSU e rilasciare la relativa attestazione ISEE deve essere effettuato in forma “totalmente gratuita”. In caso contrario il CAF e il Patronato sono passibili di sanzione.

Totalmente gratuito è anche il servizio INPS.

Quando l’ISEE online è a pagamento

Nonostante la gratuità dei servizi resi dai citati enti, tuttavia, negli ultimi tempi, sono nate, e continuano a nascere, piattaforme online che si rivolgono ai cittadini come “operatori di intermediazione digitale”.

In pratica il servizio si presenta come un mero raccoglitore di documentazione online dei cittadini, ai quali si offre la possibilità di non recarsi fisicamente presso CAF e Patronati per presentare la DSU. Quindi, una sorta di servizio ISEE online. Stesso metodo è usato anche per la presentazione per le domande di accesso ai bonus.

Chi gestisce la piattaforma è un semplice interlocutore tra il cittadino stesso ed il CAF o Patronato. Pertanto, i documenti così raccolti sono poi girati, da chi gestisce la piattaforma, a tali enti i quali elaborano l’ISEE online e lo restituiscono alla piattaforma stessa, la quale poi lo rende disponibile al cittadino.

Per il servizio di intermediazione ovviamente è chiesto il pagamento di un prezzo. Il costo varia dai 6 euro ai 10 euro. In definitiva:

  • se il cittadino si reca direttamente al CAF o Patronato per presentare la DSU ed avere l’ISEE, il servizio reso dovrà essere obbligatoriamente “gratuito”
  • laddove, invece, il cittadino preferisce rivolgersi ad una delle piattaforme “intermediarie”, pagherà un prezzo per il servizio ricevuto ma per contro risparmierà la fila al CAF o Patronato.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,