Quanti anni bisogna lavorare per andare in pensione prima dei 67?

Quanti anni bisogna lavorare per andare in pensione prima dei 67? Ecco una sventagliata di soluzioni e di opzioni per ritirarsi dal lavoro. In largo anticipo!

di , pubblicato il
Quanti anni bisogna lavorare per andare in pensione prima dei 67?

Per la maturazione dei requisiti, quanti anni bisogna lavorare per andare in pensione prima dei 67? Perché non tutti sono disposti ad andare in pensione con i requisiti di vecchiaia. E questo perché molti lavoratori svolgono mansioni che con il tempo non si possono poi più sostenere. Ma c’è anche chi, su quanti anni bisogna lavorare per andare in pensione prima dei 67, preferisce semplicemente ritirarsi dal lavoro perché vuole avere molto più tempo da dedicare alla famiglia ed agli affetti.

Detto questo, per la pensione prima dei 67 quanti anni bisogna lavorare allora? Al momento, in termini di contributi versati, bastano 38 anni di anzianità contributiva. Nonché 62 anni di età grazie alla cosiddetta quota 100. Ma attenzione a maturare i requisiti 62+38 entro e non oltre il 31 dicembre del 2021. In quanto dal prossimo anno le attese sono quelle di nessuna proroga o rinnovo per l’attuale quota 100.

Ma quanti anni bisogna lavorare per andare in pensione prima dei 67?

Su come andare in pensione prima dei 67 anni non c’è peraltro solo la quota 100. Su quanti anni bisogna lavorare così come è riportato in questo articolo. Per esempio, le lavoratrici possono andare in pensione con Opzione Donna prima dei 67 anni. Rispettando chiaramente i requisiti richiesti.

Ma anche con la pensione anticipata contributiva e con la quota 41 riservata ai cosiddetti lavoratori precoci. In particolare, con la quota 41 certe categorie di lavoratori possono andare in pensione con 41 anni di contributi versati ma a patto di aver maturato almeno 1 anno di anzianità contributiva prima del compimento del 19esimo anno di età.

Pensione anticipata contributiva e Opzione Donna per andare in pensione prima dei 67

Su quanti anni bisogna lavorare per andare in pensione prima dei 67, la pensione anticipata contributiva è un’altra possibile opzione. A patto di avere almeno 64 anni con 20 anni di contributi versati tutti dopo il 1995. Ovverosia, dopo l’entrata in vigore della riforma Dini.

Per le lavoratrici, invece, con Opzione donna bastano 59 anni per le autonome e 58 anni per le dipendenti. Per andare in pensione a patto che, alla data del 31 dicembre del 2020, siano stati maturati 35 anni i contributi versati.

Argomenti: , , , , , , , , , , , ,