Quando in pensione di vecchiaia: ecco la decorrenza

Quando la decorrenza della pensione di vecchiaia, quando la presentazione di domanda e quanto il periodo di preavviso da dare al datore di lavoro.

di , pubblicato il
calcolo-pensione-futura-miraggio

Spett,le Redazione,

sono una infermiera professionale dell’ASL di Foggia nata il 25/09/1952  con 28 anni di servizio. Vi chiedo quando dovrei andare in pensione di vecchiaia compiendo 67  anni il 25/09/2019.  Ottobre 2019?

Pensione di vecchiaia, quando la decorrenza?

La decorrenza della pensione è dal primo giorno del mese successivo a quello in cui si raggiungono i requisiti, sempre che si presenti domanda di pensione qualche mese prima della decorrenza.

Essendo una dipendente pubblica, però, deve tenere presente, che deve presentare dimissioni con un periodo di preavviso di 6 mesi, quindi entro la fine di marzo 2019 per rispettare il preavviso dovuto alla sua amministrazione.

In ogni caso, la pubblica amministrazione è obbligata a collocarla a riposo d’ufficio al compimento dei 67 anni, avendo lei raggiunto il diritto alla pensione di vecchiaia, secondo quanto stabilito dalla Riforma della Pubblica Amministrazione del 2014 (Per approfondire può leggere Collocamento a riposo d’ufficio: ecco quando è obbligatorio).

Periodo di preavviso

Durante il periodo di preavviso, le ricordo, non può fruire di ferie, malattia o congedi. Il periodo di preavviso deve essere interamente lavorato e se, per caso, dovesse ammalarsi nel periodo di preavviso, esso si interromperebbe per riprendere all’avvenuta ripresa del servizio.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,

I commenti sono chiusi.