Quando fare la revisione auto? Cosa bisogna controllare e quanto costa

Come verificare la data di scadenza della revisione auto. Quali controlli vengono effettuati periodicamente e quanto si paga.

di , pubblicato il
revisione

Quando bisogna fare la revisione auto e moto? E’ questa una delle più frequenti domande che si pongono gli automobilisti ogni anno per non incorrere in sanzioni onerose durante i controlli su strada.

Ogni veicolo in circolazione, se non perfettamente efficiente, può costituire un pericolo su strada. Per non parlare poi della Compagnia di assicurazione che, in caso di sinistro con colpa, potrebbe non rispondere dei danni causati.

Revisione auto, scadenza

Ma quando bisogna fare la revisione? Il primo controllo deve essere effettuato a 4 anni di distanza dalla prima immatricolazione. I successivi, a distanza di 2 anni. Tali scadenze sono valide per auto, moto, autocaravan, autoveicoli per trasporto promiscuo, autoveicoli adibiti al trasporto di cose o ad uso speciale e di massa complessiva non superiore ai 3.500 Kg.

La revisione è prevista, invece, ogni anno per i veicoli destinati al trasporto di persone con numero di posti superiore a 9. Ma anche per le autovetture adibite al servizio taxi, noleggio con conducente. Lo stesso per gli autoveicoli utilizzati per il trasporto di cose ad uso speciale di massa complessiva a pieno carico superiore a 3.500 Kg.

La revisione è quindi obbligatoria entro il mese successivo a quello di immatricolazione del mezzo. Basterà quindi dare un occhio alla carta di circolazione per vedere quando è stato immatricolato il veicolo per sapere la scadenza.

Controlli e costi

La revisione periodica prevede una serie di controlli previsti dalla legge. Al termine delle verifiche, se superate, l’officina autorizzata rilascia un tagliando con esito positivo da applicare sulla carta di circolazione. L’esito è anche trasmesso agli archivi della Motorizzazione Civile. I controlli sono i seguenti:

  • funzionamento dei freni;
  • fluidità dello sterzo;
  • visibilità sia ottimale;
  • funzionamento dell’impianto elettrico, luci ed indicatori di direzione;
  • usura pneumatici e delle sospensioni;
  • l’integrità del telaio;
  • la regolarità dei rumori e i gas di scarico;
  • equipaggiamenti omologati.

Per quanto riguarda i costi, da quest’anno la revisione auto costa 79,02 euro se il controllo è effettuato presso un centro di revisione autorizzato. Costa, invece, 54,95 euro se la revisione è fatta direttamente presso la Motorizzazione Civile.

Argomenti: ,