Quando andrò in pensione di vecchiaia se ho 66 anni nel 2018?

Ecco la beffa per i nati dopo giugno del 1952 che dovranno attendere per la pensione di vecchiaia 5 mesi in più.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Pensione Ape Social lavoratori autonomi

Salve, mia moglie nata il 21-07-52 con 24 anni di contributi. Autonoma, dal 2013 disoccupata, quando dovrebbe andare in pensione con la minima di vecchiaia? La ringrazio.

I nati nel 1952, fino a maggio, raggiungono i requisiti per accedere alla pensione di vecchiaia nel 2018. La beffa è per tutti coloro che sono nati da giugno in poi poiché raggiungendo il requisito dei 66 anni e 7 mesi dopo il 1 gennaio 2019 subiranno l’aumento dell’età pensionabile di 5 mesi e dovranno, quindi, attendere per accedere alla pensione 5 mesi in più.

Essendo sua moglie nata in luglio raggiungerebbe i 66 anni e 7 mesi nel 2019, anno in cui per accedere alla pensione di vecchiaia saranno necessari, appunto, 67 anni. Raggiungerà, quindi, il requisito anagrafico per l’accesso alla pensione il 21 luglio 2019 ed essendo già in possesso del requisito contributivo necessario (servono almeno 20 anni di contributi per la pensione di vecchiaia) la decorrenza della sua pensione scatterà a partire dal 1 agosto 2019.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

ALTRE RISPOSTE AL QUESITO "Quando andrò in pensione?":
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti età pensionabile e calcolo, News pensioni, Calcolo Pensione

I commenti sono chiusi.