Quali regali di Natale si possono comprare con il reddito di cittadinanza senza finire nei guai

Quali regali di Natale è possibile acquistare con il reddito di cittadinanza senza rischiare di incorrere in spiacevoli inconvenienti?

di , pubblicato il
Regali di Natale e cene aziendali si possono scaricare

Ho avuto la fortuna di crescere in una casa dove mi svegliavo la mattina di Natale e ricevevo dei giocattoli. So che non per tutti è così e non credo che i bambini dovrebbero vivere senza provare una gioia simile“, afferma Lucy Hale. Con l’avvicinarsi del giorno di Natale, in effetti, cresce la frenesia per l’acquisto di regali da donare ad amici, colleghi e parenti.

Un gesto di per sé semplice, che si scontra però con la dura realtà. Non tutti, infatti, hanno il denaro necessario per riuscire a pagare i vari beni e servizi. Proprio in tale ambito giunge in aiuto il governo attraverso delle misure ad hoc. Tra queste si annovera il reddito di cittadinanza che è stato introdotto dal governo Conte al fine di garantire un sostegno alle famiglie economicamente disagiate.

Quali regali di Natale si possono comprare con il reddito di cittadinanza senza finire nei guai

Anche nel corso del mese di dicembre verrà erogato il reddito di cittadinanza. Ma quali regali di Natale si possono comprare con tale sussidio? Ebbene, il reddito di cittadinanza è un importante aiuto economico che può essere utilizzato per l’acquisto di ogni tipo di bene di consumo e servizi. Fanno eccezione, solamente, alcuni tipi di acquisti che sono assolutamente vietati. Come si evince dal sito del reddito di cittadinanza del Ministero del Lavoro e delle Polemiche Sociali, infatti:

È vietato l’utilizzo del beneficio per giochi che prevedono vincite in denaro o altre utilità nonché per l’acquisto dei seguenti beni e servizi:

  • acquisto, noleggio e leasing di navi e imbarcazioni da diporto, nonché servizi portuali;
  • armi;
  • materiale pornografico e beni e servizi per adulti;
  • servizi finanziari e creditizi;
  • servizi di trasferimento di denaro;
  • servizi assicurativi;
  • articoli di gioielleria;
  • articoli di pellicceria;
  • acquisti presso gallerie d’arte e affini;
  • acquisti in club privati.

È in ogni caso inibito l’uso della Carta Rdc in esercizi prevalentemente o significativamente adibiti alla vendita dei beni e servizi sopra elencati, anche per l’eventuale acquisto di beni diversi“.

Vietato utilizzare la card per acquisti online o all’estero

È anche vietato utilizzare la carta del reddito di cittadinanza per effettuare acquisti online oppure fuori dai confini nazionali.

Entrando nei dettagli, quindi, il sussidio può essere utilizzato per tutte le spese che non rientrano nelle categorie poc’anzi citati, senza rischiare di incorrere in spiacevoli inconvenienti.

Ne consegue che in vista delle festività natalizie sarà possibile acquistare, ad esempio, prodotti alimentari, libri, vestiti oppure piccoli e grandi elettrodomestici. È possibile, inoltre, effettuare un prelievo di denaro contante, fino a massimo 100 euro per i nuclei familiari composti da un singolo componente. Tale importo viene incrementato a seconda del numero di componenti del nucleo famigliare.

Argomenti: ,