Quale bonus spetta per i posti auto?

Per i posti auto quale bonus spetta? È possibile utilizzare il Bonus Facciate per la ristrutturazione di parti esterne visibili come la copertura dei posti auto?

di , pubblicato il
Per i posti auto quale bonus spetta? È possibile utilizzare il Bonus Facciate per la ristrutturazione di parti esterne visibili come la copertura dei posti auto?

Per i posti auto quale bonus spetta? È possibile utilizzare il Bonus Facciate per la ristrutturazione di parti esterne visibili come la copertura dei posti auto?

Chiariamo fin da subito che non si tratta di un vero e proprio bonus, ma di una detrazione fiscale per posti auto. Ecco come funziona.

Posti auto: è possibile beneficiare del Bonus Facciate?

Il Bonus Facciate che prevede una detrazione d’imposta con aliquota al 90% è un incentivo che può essere utilizzato per la ristrutturazione di parti esterne visibili come la copertura dei posti auto?

Non è possibile con il Bonus Facciate intervenire su tutte quelle parti dell’edificio che non fanno effettivamente parte della facciata stessa, come la copertura dell’area per posti auto.

La ristrutturazione della copertura dei posti auto non si può considerare ai fini del Bonus Facciate.

Gli interventi ammessi al bonus facciate, che possono interessare unicamente l’involucro esterno dell’edificio e i suoi elementi, sono quelli mirati a miglioramento e rinnovo; ripristino e consolidamento; pulitura e tinteggiatura; installazione cappotto termico e rifacimento di grondaie, cornicioni, parapetti e fluviali.

Bonus Posti Auto: in quali casi spetta la detrazione?

Il bonus posti auto al 50% può essere richiesto da tutti i contribuenti nel caso in cui sostengano spese per:

  • acquisto di posti auto pertinenziali di nuova costruzione;
  • riparazioni e sostituzione di elementi con caratteristiche diverse da quelle presenti su posti auto già esistenti;
  • costruzione di posti auto pertinenziali, anche in caso di condominio.

Le detrazioni fiscali spettano per: box auto interrati o fuori terra; garage e posti auto coperti o scoperti.

Il requisito fondamentale per beneficiare delle detrazioni posti auto è la pertinenza, intesa come cosa destinata in modo durevole a servizio o ad ornamento di un’altra cosa.

Posti auto: a quanto ammonta la detrazione fiscale?

I posti auto consentono al contribuente di godere del bonus ristrutturazione 50% per un importo massimo detraibile di 96.000 euro per ogni unità immobiliare e la detrazione viene effettuata in 10 rate annuali di pari importo.

Bonus posti auto: quali documenti conservare?

La detrazione fiscale spetta limitatamente alle spese che devono sempre essere documentate dal pagamento tramite strumenti tracciabili (bonifico bancario o postale).

Per beneficiare della detrazione posti auto, il proprietario deve conservare i seguenti documenti:

  • atto di acquisto da cui risulti la pertinenzialità;
  • dichiarazione del costruttore che riporta i costi di costruzione;
  • bonifico bancario o postale per i pagamenti effettuati.
Argomenti: