Proroga superbonus 110% per condimini e IACP: novità dal Recovery Plan

Il Recovery Plan potrebbe eliminare la condizione del 60% dei lavori per l’applicazione della proroga del superbonus per condomini e IACP

di , pubblicato il
proroga-bonus-110

Con l’approvazione del Recovery Plan, ossia il piano nazionale che dovrà dare attuazione, nel nostro Paese, al programma Next Generation EU, varato dall’Unione europea per integrare il Quadro finanziario pluriennale (QFP) 2021-2027 alla luce delle conseguenze economiche e sociali della pandemia da COVID-19, potrebbero arrivare delle novità in merito al superbonus 110% per condomini e IACP (istituti autonomi case popolari).

In dettaglio potrebbe essere stabilita una proroga senza condizioni per tali soggetti. Andiamo con ordine.

Soggetti beneficiari del superbonus 110%

Ricordiamo che il superbonus si applica agli interventi (trainanti e trainati) effettuati da:

  • condomìni
  • persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arti e professioni, che possiedono o detengono l’immobile oggetto dell’intervento
  • Istituti autonomi case popolari (IACP) o altri istituti che rispondono ai requisiti della legislazione europea in materia di “in house providing”
  • cooperative di abitazione a proprietà indivisa
  • Onlus e associazioni di volontariato
  • associazioni e società sportive dilettantistiche, limitatamente ai lavori destinati ai soli immobili o parti di immobili adibiti a spogliatoi.

Nella sua formula introduttiva (art. 119 del decreto Rilancio), il beneficio era stato limitato alle spese sostenute nel periodo 1° luglio 2020 – 31 dicembre 2021.

Per gli IACP, invece, il periodo di riferimento era stato fissato in 1° luglio 2020 – 30 giugno 2022.

Superbnonus 110%: la proroga della manovra 2021

La manovra di bilancio 2021 è intervenuta con una proroga di 6 mesi e con qualche piccola modifica riguardo le quote di detrazione). In dettaglio, a seguito della novità, ora il superbonus 110% spetta per le spese sostenute nel periodo:

  • 1° luglio 2020 – 30 giugno 2022 (per le spese fatte nel periodo 1° gennaio 2022 – 30 giugno 2022 la detrazione scende da 5 quote annuali a 4 quote annuali)

Proroga superbonus 110% per condomini e IACP

Per gli IACP, invece, con la proroga, il superbonus 110%, a seguito delle modifiche, spetta:

  • per le spese sostenute nel periodo 1° luglio 2020 – 30 giugno 2022 (con detrazione in 5 quote annuali di pari importo)
  • per spese sostenute nel periodo 1° luglio 2022 – 31 dicembre 2022 (con detrazione in 4 quote annuali di pari importo).
  • per le spese sostenute nel periodo 1° gennaio 2023 – 30 giugno 2023, se alla data del 31 dicembre 2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 60% dell’intervento complessivo (le quote di detrazione restano 4).

Con riferimento al condominio, è stato poi stabilito che il beneficio spetta anche alle spese sostenute fino al 31 dicembre 2022, a condizione che alla data del 30 giugno 2022 siano stati effettuati lavori per almeno il 60% dell’intervento complessivo.

Ora, il Recovery Plan potrebbe eliminare sia per i condomini sia per gli IACP la predetta condizione del 60% dei lavori. Quindi la proroga si applicherebbe indipendentemente dal rispetto del citato requisito.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,