Proroga moratoria prestiti PMI: arriva l’autorizzazione UE

Diventa efficace, con l’autorizzazione della Commissione Europea, la proroga al 31 gennaio 2021 della moratoria sui prestiti alle PMI prevista con il decreto agosto

di , pubblicato il
Diventa efficace, con l’autorizzazione della Commissione Europea, la proroga al 31 gennaio 2021 della moratoria sui prestiti alle PMI prevista con il decreto agosto

C’è il via libera della Commissione Europea alla proroga della moratoria sui finanziamenti per le PMI (Piccole e Medie Imprese) prevista con il decreto agosto (decreto-legge n. 104 del 2020).

Ad annunciarlo è stato il MEF (Ministero Economia e Finanza) con apposito comunicato stampa pubblicato oggi, 29 settembre 2020, sul proprio sito istituzionale

Moratoria prestiti PMI: la proroga era subordinata all’autorizzazione UE

Ricordiamo che la misura in commento è stata prevista con l’art. 65 del decreto agosto, con il quale il legislatore ha disposto un prolungamento fino al 31 gennaio 2021 (e fino al 31 marzo 2021 per le rate di mutuo delle imprese del settore turistico) della moratoria straordinaria già prevista sino al 30 settembre 2020 dall’art. 56 del decreto Cura Italia sulle esposizioni debitorie delle microimprese e delle PMI.

Tuttavia la disposizione appena menzionata veniva subordinata all’autorizzazione della Commissione Europea in materia di aiuti di Stato.

Dunque, ora con l’autorizzazione ottenuta diviene pienamente efficacia la proroga della moratoria in commento. La Commissione Europea, fa sapere il MEF, ha, infatti, ritenuto l’estensione del termine della moratoria un “aiuto compatibile ai sensi della normativa sugli aiuti di Stato prevista dal Trattato sul Funzionamento dell’Unione Europea”.

Potrebbero anche interessarti:

 

Argomenti: ,