Sport e Fisco: prorogato il credito d’imposta sponsorizzazioni sportive

Il bonus sponsorizzazioni sportive è stato introdotto con il decreto Agosto per gli investimenti fatti nel secondo semestre 2021 ed ora è prorogato agli investimenti 2021

di , pubblicato il
Sport e Fisco: prorogato il credito d’imposta sponsorizzazioni sportive

Il decreto Sostegni bis (decreto-legge n. 73 del 2021) proroga, anche agi investimenti sostenuti nel 2021, il credito d’imposta sponsorizzazioni sportive, già istituito con il decreto Agosto per il secondo semestre del 2020. A tal fine sono stanziate ulteriori risorse per 90 milioni di euro.

Credito d’imposta sponsorizzazioni sportive 2020

Il bonus sponsorizzazioni sportive è istituito con l’art. 81 del decreto Agosto (decreto-legge n. 104 del 2020).

Il beneficio si sostanzia in un credito d’imposta riconosciuto alle imprese, lavoratori autonomi ed enti non commerciali, a fronte di spese di investimento in campagne pubblicitarie, effettuate a favore delle leghe che organizzano campionati nazionali a squadre nell’ambito delle discipline olimpiche e paralimpiche ovvero società sportive professionistiche e società ed associazioni sportive dilettantistiche iscritte al registro CONI operanti in discipline ammesse ai Giochi olimpici e paralimpici e che svolgono attività sportiva giovanile.

Il credito è pari al 50% della spesa sostenuta e, come introdotto dal decreto Agosto, è riconosciuto per investimenti fatti dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2020. Per ottenerlo bisognava presentare domanda entro il 1° aprile 2021 compilando l’apposito modulo, il quale era da trasmettere (insieme agli allegati), all’indirizzo PEC [email protected] e all’indirizzo mail [email protected].

I requisiti e le modalità di attuazione dell’agevolazione sono definiti dal DPCM del 30 novembre 2020.

La proroga del bonus sponsorizzazioni sportive anche al 2021

Le domande presentate per gli investimenti 2020 sono oltre 2.000 e ad oggi la procedura di riconoscimento del credito non è ancora conclusa. Si stima, comunque, che il valore complessivo dei crediti di imposta richiesti sia compreso tra i 40 e 45 milioni di euro.

Ricordiamo che il credito d’imposta sponsorizzazioni sportive è utilizzabile, esclusivamente in compensazione nel Modello F24, a decorrere dal 5° giorno lavorativo successivo alla pubblicazione dell’elenco dei soggetti beneficiari.

Il decreto Sostegni bis interviene sul beneficio in commento, estendendolo anche agli investimenti fatti nel periodo 1° gennaio 2021 – 31 dicembre 2021.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,