Prodotti alimentari pericolosi per la salute, ecco i lotti ritirati

Avvisi di "allerta salute" diramati dal Ministero della Salute su lotti di prodotti alimentari perché pericolosi: ecco i lotti e le scadenze.

di , pubblicato il
Avvisi di

Ritirati dal mercato prodotti alimentari classificati come pericolosi per la salute, ecco la lista completa dei ritiri effettuati.

Taleggio “Piacere Naturale”

taleggio

Prodotti alimentari sono stati ritirati dai supermercati Esselunga, si tratta di un lotto di taleggio Dop a latte crudo a marchio Carozzi Formaggi per la presenza di Listeria monocytogenes. Il Ministero della Salute, negli avvisi di “allerta salute”, ha pubblicato il provvedimento il 29 settembre. La presenza di listeria monocytogenes è stata riscontrata in un taleggio venduto in forme intere prodotto sfuso con preincarto protettivo denominato “Piacere Naturale”. Nel documento ministeriale, datato 29 settembre, si specifica che il lotto 4973 non va consumato e va “richiamato dal consumo”.

Erba velenosa negli Spinaci Bonduelle

Spinaci Bonduelle

Il Ministero della Salute, ieri  3 ottobre, ha diffuso l’avviso di richiamo da parte degli operatori di alcuni lotti a marchio Bonduelle (prodotti dalla società agricola Gelabri Iberica srl e distribuiti da Bonduelle Italia srl per la probabile presenza di erba infestante velenosa (Mandragola).

Gli Spinaci Millefiori Surgelati, in confezione da 750 grammi,  con i lotti di produzione n. 15986504-7222 45M63 08:29, non devono essere consumati.

Biotossine algali nelle cozze sottovuoto, prodotti da Euroittica srl

cozze

Il Ministero della Salute, comunica che a seguito della segnalazione di riscontro di BIOTOSSINE algali (acido Okadaico) su mitili provenienti dallo stabilimento Euroittica srl, con sede dello stabilimento via Po, 200, 44020 Goro (FE), ha attivato il sistema di “allerta salute”, al fine di adottare le misure di ritiro dei lotti contaminati a tutela della salute pubblica. La presenza di biotossine marine liposolubili, è stata rilevata oltre i limiti previsti dalla normativa vigente, a seguito di campionamento eseguito nelle zone di allevamento dei molluschi. Nella nota,  il Ministero della salute, ha richiesto alla Regione Emilia Romagna la lista di distribuzione dei prodotti provenienti dall’allevamento, per completare le informazioni sulla tracciabilità dei lotti coinvolti e adottare i conseguenti provvedimenti e di verificare se essi siano stati commercializzati anche da altri centri di spedizione molluschi.

Pesto vegetale Bio

Pesto vegetale

Il pesto vegetale BIO, prodotto e confezionato dalla ditta Cereal Terra srl, è ritirato dalla rete di vendita per sospetta contaminazione microbica.

Il pesto ha la data di scadenza 05/07/19 ed il numero di lotto PEB129. La ditta ha immediatamente disposto il ritiro del prodotto in commercio e sono in corso gli accertamenti delle ASL per valutare l’estensione dell’allerta sul territorio regionale ed extra regionale ma, al momento, non si può escludere la possibilità che alcuni vasetti possano già aver raggiunto il frigorifero di qualche ignaro consumatore.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,

I commenti sono chiusi.