Bonus casa: destinazione mutuo e detrazione interessi nel 730 2016

Prima casa, destinazione mutuo e detrazione interessi nel 730 2016: è possibile usufruire della detrazione? in che modo?

di , pubblicato il
Prima casa, destinazione mutuo e detrazione interessi nel 730 2016: è possibile usufruire della detrazione? in che modo?

Bonus per l’acquisto della prima casa con la stipula del mutuo, ( l’art 15 del TUIR) prevede una detrazione del 19% degli interessi passivi, e relativi oneri accessori, nonché le quote di rivalutazione dipendenti da clausole di indicizzazione pagati a soggetti residenti nel territorio dello Stato o di uno Stato membro della Comunità Europea ovvero a stabili organizzazioni nel territorio dello Stato di soggetti non residenti in dipendenza di mutui garantiti da ipoteca su immobili contratti per l’acquisto dell’unità immobiliare da adibire ad abitazione principale (prima casa) entro un anno dall’acquisto stesso, per un importo non superiore a 4.000 euro.

Bonus casa: anno di acquisto per detrazione interessi passivi

Per usufruire del bonus casa, l’acquisto dell’immobile destinato a prima casa deve essere effettuato nell’anno precedente o successivo alla data della stipulazione del contratto di mutuo. La destinazione del mutuo per l’acquisto della prima casa deve risultare nel contratto di mutuo, in quello di acquisto della proprietà dell’immobile, da altra documentazione della banca mutuante.

Nel caso in cui non sia indicato, il contribuente può produrre una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, ai sensi dell’art. 47 del DPR. n. 445 del 2000 (Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa), nella quale sia specificato la somma imputabile ai fini agevolativi, all’acquisto della prima casa per poter usufruire del bonus casa.(Risoluzione n. 147/2006). Il CAF o il professionista abilitato, in riferimento all’atto di notorietà, in presenza delle altre condizioni previste dalla legge, può riconoscere la detrazione degli interessi per l’acquisto della prima casa(Circolare n° 20/E del 13 maggio 2011).

Leggi anche:

Mutuo seconda casa: si possono detrarre gli interessi passivi?

Detrazione mutuo coniugi separati: chi ne beneficia?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , ,

I commenti sono chiusi.