Prenotazioni hotel e alberghi: quando è possibile disdire senza pagare la penale

Quando è obbligatorio pagare la penale nel momento che si da disdetta della prenotazione di una camera di hotel?

di , pubblicato il
Quando è obbligatorio pagare la penale nel momento che si da disdetta della prenotazione di una camera di hotel?

Cosa accade se dopo aver prenotato una camera di albergo si ha un cambiamento di programma e si deve disdire la prenotazione all’ultimo momento? Il problema di chi prenota una camera di hotel dandone, poi, disdetta, è quello del pagamento della penale.

Bisogna, però, sottolineare che nel caso delle prenotazioni delle camere di hotel non si applica la disciplina del diritto di recesso entro i 14 giorni dalla conclusione dei contratti che prevede il codice del consumo.

Quando, quindi, è possibile dare la disdetta all’hotel dopo una prenotazione senza dover incorrere nel pagamento della penale? E’ presto detto: se tra le parti non è intervenuto un accordo diverso, il pagamento della penale non è dovuto. Tale accordo può essere contenuto in una clausola contenuta nel contratto, che il cliente dovrebbe aver firmato, o nelle condizioni riportate nei moduli prestampati per le quali, in qualche modo, il cliente deve avere espresso l’accettazione.

Se, quindi, il cliente non ha firmato alcun contratto che prevede l’obbligo del pagamento della penale in caso di disdetta, quest’ultima non è dovuto e la disdetta della camera può essere data senza che venga preteso alcun tipo di pagamento. Quanto detto è valido in ogni caso, anche se l’albergatore trattiene, al momento della deisdetta parte del prezzo della camera disdetta dalla carta di credito del cliente a titolo di caparra. La somma trattenuta, indebitamente, infatti, va restituita in caso di disdetta.

Clausola pagamento penale: è vessatoria

E’ bene precisare, inoltre, che la previsione del pagamento di una penale in caso di disdetta di una camera di albergo appare come una clausola vessatoria e tali clausole, così come stabilisce il codice civile, hanno valenza solo nel caso vengano firmate appositamente dal cliente.

Non è valida, a tal proposito, quindi, la spunta di approvazione delle condizioni generali del contratto che si mette su internet poichè tale spunta non va a sostituire la firma. Se, quindi, prenotando una camera online si trova una clausola che prevede il pagamento di una penale, è bene tener presente che tale clausola non ha alcun valore.

Penale: perchè non va pagata?

Nel momento in cui si prenota la camera l’albergatore si impegna a tenere tale camera a disposizione del cliente e se non lo fa il cliente può chiedere il risarcimento del danno. Il cliente, però, è tenuto a corrispondere il prezzo della camera soltanto nel momento che ne prende possesso. Prima della consegna delle chiavi, quindi, il cliente è libero di dare disdetta alla prenotazione in qualsiasi momento.

Argomenti: ,