Prendere il Reddito di Cittadinanza sarà più facile, ma solo per chi ne ha diritto veramente: guerra a chi non vuole lavorare

Prendere il Reddito di Cittadinanza sarà più facile, ma solo per chi ne ha diritto veramente: guerra a chi non vuole lavorare. Vediamo cosa bolle in pentola sul sussidio fortemente voluto dal MoVimento 5 Stelle per contrastare la povertà.

di , pubblicato il
Prendere il Reddito di Cittadinanza sarà più facile, ma solo per chi ne ha diritto veramente: guerra a chi non vuole lavorare

In futuro prendere il Reddito di Cittadinanza sarà più facile, ma solo per chi ne ha diritto veramente: guerra a chi non vuole lavorare. Sembra essere questo, infatti, l’orientamento del Governo italiano guidato dal presidente del Consiglio Mario Draghi. In vista proprio di una probabile revisione a livello legislativo della misura.

Ovverosia, del sussidio fortemente voluto dal MoVimento 5 Stelle per contrastare la povertà. Mentre dal lato dell’occupazione prendere il Reddito di Cittadinanza, pur tuttavia, non ha portato a benefici tangibili sull’inserimento o sul reinserimento nel mondo del lavoro dei percettori.

Prendere il Reddito di Cittadinanza sarà più facile, ma solo per chi ne ha diritto veramente: guerra a chi non vuole lavorare

Al punto che di recente, a livello politico, si sono fatte sempre più pressanti le richieste della Lega e di Fdi per l’abolizione del sussidio. Pur tuttavia, la possibilità di una cancellazione dell’Rdc ad oggi è remota. Prendere il Reddito di Cittadinanza sarà più facile. Così come sono più probabili dei correttivi. Così come riportato in questo articolo.

Prendere il Reddito di Cittadinanza e non lavorare è ad oggi una condizione per molti percettori. Ma non è solo una questione di furbetti. In quanto la pandemia di Covid-19 ha generato palesemente degli effetti negativi sulle politiche attive per il lavoro. Così come la riforma dei centri per l’impiego procede a rilento. Basti pensare, per esempio, alla figura del navigator che ha confermato come non sia facile ricollocare i percettori del sussidio.

Quali sono i correttivi per rendere il sussidio più equo e più giusto

Prendere il Reddito di Cittadinanza e non lavorare è un problema che il Governo italiano ora sarà chiamato a risolvere.

Anche penalizzando chi sfugge alle proposte di lavoro. Pur tuttavia, per la parte economica ci sono pure delle criticità.

Prendere il Reddito di Cittadinanza, infatti, non è semplice a causa di tutte le condizioni di accesso alla misura da rispettare. A partire dall‘ISEE e passando per i limiti imposti per quel che riguarda il patrimonio finanziario ed immobiliare. Così come per rendere il sussidio più equo e più giusto, gli importi mensili riconosciuti dovrebbero essere innalzati a favore delle famiglie numerose.

Argomenti: