Premi Inail: riduzione al 16,61% nel 2016 sui premi

La riduzione dei premi e contributi INAIL passa dal 15,38% al 16,61% cumulabile all’“oscillazione per prevenzione”: guida per il 2016

di , pubblicato il
La riduzione dei premi e contributi INAIL passa dal 15,38% al 16,61% cumulabile all’“oscillazione per prevenzione”: guida per il 2016

Confermata la riduzione dei premi Inail nel 2016: questo permetterà ai datori di lavoro di avere sconti in tema di sicurezza dei dipendenti. In Gazzetta Ufficiale n. 286 del 9 dicembre 2015 è stato pubblicato il Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali del 30 settembre 2015 che approva la determinazione del Presidente dell’INAIL n. 283 del 27 luglio 2015, fissando per l’anno 2016, al 16,61% la misura della riduzione percentuale dell’importo dei premi e contributi dovuti per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali (INAIL) da applicare per tutte le tipologie di premi e contributi destinatari della riduzione. Il premio Inail è passato dal 15,38% dell’anno 2015 al 16,61% per l’anno 2016.

Sconto Inail e cumulabilità con altre agevolazioni e riduzioni

  Tale sconto, è cumulabile con altre eventuali agevolazioni e riduzioni spettanti all’impresa ad altro titolo, è adottato sul premio finale Inail dovuto al netto delle altre riduzioni. Esso si applica, inoltre, sia alla rata anticipata sia a quella di regolazione. Le modalità applicative sono diverse in base al tipo d’impresa e all’anzianità assicurativa.

Che cos’è l’oscillazione per prevenzione?

L’Inail premia con uno “sconto” denominato “oscillazione per prevenzione” (OT/24), le aziende, operative da almeno un biennio, che eseguono interventi per il miglioramento delle condizioni di sicurezza e d’igiene nei luoghi di lavoro, in aggiunta a quelli minimi previsti dalla normativa in materia (decreto legislativo 81/2008 e successive modifiche e integrazioni). Per quanto riguarda le imprese che non sono assicurate da oltre un biennio di attività, il tasso medio nazionale può essere ridotto o aumentato, in misura fissa del 15%, in relazione alla situazione dell’azienda per quanto riguarda il rispetto delle norme di prevenzione infortuni e d’igiene del lavoro.

Argomenti: ,