Prelievo conto: novità per pensioni e stipendi

Novità importanti in tema di prelievi sul conto e pignoramento della pensione e dello stipendio: aggiunti due nuovi commi alla normativa

di , pubblicato il
Novità importanti in tema di prelievi sul conto e pignoramento della pensione e dello stipendio: aggiunti due nuovi commi alla normativa

Novità importanti in tema di pignoramenti pensioni e stipendi sul conto corrente: i prelievi forzosi sono assoggettati a due nuovi commi aggiunti all’articolo 545 del Cpc come si legge dal decreto legge 27 giugno 2015 n. 83 contenente “misure urgenti in materia fallimentare, civile e processuale civile e di organizzazione e funzionamento dell’amministrazione giudiziaria” e pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Ecco che cosa prevedono nello specifico.

Pignoramento pensioni minime: limiti al prelievo sui conti dei pensionati

Il primo comma aggiunto riguarda le pensioni minime: il pignoramento di queste ultime viene escluso prevedendo che debba essere lasciata nella disponibilità del debitore una quota “vitale” pari all’assegno sociale più la metà, per un totale stimato in 672,78 euro.  

Pignoramento del quinto della pensione: il limite sulle somme depositate sul conto

Per quanto riguarda la quota eccedente la pensione minima le somme dovute possono essere pignorate per un importo che eccede il triplo dell’assegno sociale qualora l’accredito sul conto corrente bancario o postale intestato al debitore sia avvenuto in data anteriore a quella del pignoramento. In caso di accredito contestuale o successivo al pignoramento invece deve essere il giudice a stabilire la quota pignorabile, sempre entro il quinto. Quest’ultima misura rappresenta una novità importante che estende il limite del quinto anche alle somme già depositate nel conto corrente.

Pignoramenti: strumenti per la ricerca dei bene dei debitore

La nuova disciplina favorisce anche il creditore introducendo un’integrazione all’art.155 quinquies delle disposizioni attuative che legittima il creditore ad accedere alle banche dati informatiche per la ricerca telematica del complesso dei beni del debitore da pignorare.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: