Prelievo carta Reddito di Cittadinanza bloccato anche entro la soglia di 100 euro: da che dipende?

Prelievo contanti con la carta del reddito di cittadinanza: perché non riesco a prendere i soldi anche sotto la soglia di 100 euro?

di , pubblicato il
Prelievo contanti con la carta del reddito di cittadinanza: perché non riesco a prendere i soldi anche sotto la soglia di 100 euro?

L’uso della carta del Reddito di Cittadinanza sottosta ad alcune regole: tra queste segnaliamo il limite di prelievo in contanti. La ratio di questo paletto è quella di rendere i pagamenti con la carta del Reddito di Cittadinanza il più possibile tracciabili.

Quanti soldi in contanti si possono prelevare con la Carta del Reddito di Cittadinanza?

Tendenzialmente il limite di prelievo è fissato a 100 euro. Questa è la risposta più semplice. Dobbiamo fare però chiarezza per essere più precisi perché il calcolo è più complesso e, di conseguenza, la soglia da rispettare non è uguale per tutti i beneficiari. Dipende, infatti, dalla composizione del nucleo familiare.

Il limite di 100 euro per il prelievo del RdC, a cui fa riferimento il comma 7 dell’articolo 5 del decreto 4/2019, va moltiplicato per il parametro di scala di equivalenza relativo al proprio nucleo familiare.

Chiariamo inoltre che il limite non si applica alla pensione di cittadinanza, per la quale non sono previsti limiti al prelievo.

Prelievo carta Reddito Cittadinanza bloccato: da che può dipendere?

Da tenere a mente che ogni prelievo costa 1,75 euro quindi potrebbe convenire prelevare la somma mensile che serve tutta insieme. Del resto, come abbiamo già avuto modo di chiarire, il limite di prelievo con la carta del reddito di cittadinanza è mensile e non giornaliero. Eppure alcuni lettori ci hanno scritto segnalando problemi al ritiro.

In alcuni casi il messaggio di errore che compare è proprio che è stato superato il limite giornaliero.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.