Precompilati IVA tramite intermediari: obbligo di delega per fatturazione elettronica

La legge di bilancio 2021 prevede novità in merito all’accesso ai documenti precompilati IVA tramite intermediari incaricati

di , pubblicato il
La legge di bilancio 2021 prevede novità in merito all’accesso ai documenti precompilati IVA tramite intermediari incaricati

Per usufruire dei documenti precompilati IVA per il tramite di intermediari (commercialisti, consulenti del lavoro, ecc.) questi ultimi devono aver acquisito, dal cliente assistito, la delega per usufruire dei servizi della fatturazione elettronica.

E’ una delle novità previste dalla manovra di bilancio 2021 in tema di precompilati IVA.

Documenti IVA precompilati: quali sono e da quando sono disponibili

Ricordiamo che il legislatore, con l’art. 16 del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124 (Decreto fiscale 2019), aveva inizialmente previsto che, a partire dalle operazioni IVA effettuate dal 1° luglio 2020, in via sperimentale, l’Agenzia delle Entrate, mettesse a disposizione dei soggetti passivi dell’IVA residenti e stabiliti in Italia, in apposita area riservata del sito internet dell’Agenzia stessa, le bozze:

  • dei registri IVA delle fatture e degli acquisti
  • delle comunicazioni delle liquidazioni periodiche dell’IVA (c.d. LIPE).

Successivamente con il decreto-legge n. 34 del 2020 (decreto Rilancio), causa Covid-19, il predetto termine del 1° luglio 2020 è stato differito al 1° gennaio 2021.

Precompilati IVA: le novità

Ora, con la legge di bilancio 2021, il legislatore interviene con due importanti novità sull’argomento in esame. In dettaglio si stabilisce che:

  • per la predisposizione dei menzionati documenti precompilati IVA, l’Agenzia delle Entrate utilizzerà, oltre ai dati provenienti dalle operazioni acquisite con le fatture elettroniche e con le comunicazioni, da quelle transfrontaliere e dai corrispettivi acquisiti telematicamente, anche i dati fiscali presenti nel sistema dell’Anagrafe Tributaria
  • se l’operatore IVA intende acquisire i precompilati IVA per il tramite di intermediari, questi ultimi dovranno acquisire dal proprio assistito la delega per usufruire dei servizi della fatturazione elettronica.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,