Precompilata 2017: novità condomini e tasse universitarie

Precompilata 2017: novità su tasse universitarie e lavori in condominio dal prossimo anno

di , pubblicato il
Precompilata 2017: novità su tasse universitarie e lavori in condominio dal prossimo anno

Nuovi dati nella Precompilata 2017: la dichiarazione si arricchisce con lo spazio per inserire eventuali alle spese per interventi di ristrutturazione e/o di riqualificazione energetica per il condominio e per i rimborsi delle tasse universitarie. La novità è stata confermata con il decreto Mef del primo dicembre 2016.

Precompilata 2017: lavori nel condominio

Per quanto riguarda le spese per lavori su parti comuni del condominio, il provvedimento sancisce, per gli amministratori di condominio e per gli enti l’obbligo di comunicazione di questi dati in via telematica all’Agenzia delle Entrate entro e non oltre il 28 febbraio di ogni anno.
Vi rientrano tutte le spese sostenute dai condomìni, a partire da quest’anno, per ristrutturare e/o migliorare le prestazioni di risparmio energetico delle parti comuni degli edifici residenziali, inclusi anche i costi finalizzati all’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici destinati all’arredo dei locali condominiali ristrutturati.

Precompilata 2017: novità tasse universitarie

La seconda grande novità riguarda invece le tasse universitarie. Con riferimento a tali rimborsi, gli enti regionali e provinciali per il diritto allo studio dovranno comunicare l’importo erogato nell’anno precedente e indicare l’anno in cui è stata sostenuta la spesa restituita.

Leggi anche: Precompilata 2017: novità farmaci e occhiali

 

 

Argomenti: ,