Posso andare in pensione con 59 anni di età e 41 anni di contributi?

Quali alternative di pensione ci sono per chi nel 2018 compie 59 anni e matura 41 anni di contributi?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
pensione anticipata

Buon giorno,
a gennaio del 2018 ho compiuto 59 anni.
E in questo stesso anno, 2018 a novembre, faccio 41 anni di contributi.
È possibile andare in pensione?

 

La forma di pensionamento più vicina per  il nostro lettore è senza dubbio la pensione anticipata poiché, anche se dovesse essere approvata la quota 100 a gennaio 2019 sono previsti dei paletti sia per quel che riguarda l’età anagrafica (64 anni) che per quanto riguarda i contributi (36 anni). Lei non avrebbe nessun problema per quel che riguarda i contributi, ma le mancherebbero ben 5 anni per accedere alla quota 100 a causa dell’età anagrafica.

Se, invece,  dovesse essere approvata, così come ha promesso il governo, la pensione con 41 o 42 anni di contributi senza limiti di età entro il 2020 potrebbe accedere a questa tipologia di pensione se le penalizzazioni non fossero eccessive.

L’alternativa, invece, sarebbe la pensione anticipata che non prevede penalizzazioni e potrebbe raggiungere con 43 anni e 3 mesi di contributi.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News pensioni, Pensioni anticipate