Pokemon Go: quali multe si rischiano alla guida

E’ la moda del momento: Pokemon Go. Sui rischi per la sicurezza si è detto molto: ma per le multe?

di , pubblicato il
E’ la moda del momento: Pokemon Go. Sui rischi per la sicurezza si è detto molto: ma per le multe?

Attenzione alle multe se si gioca a Pokemon Go. Per chi non fosse stato ancora contagiato dall’ultima moda del momento nel settore dei videogiochi, stiamo parlando dell’applicazione che “costringe” gli utenti a girare “armati” di smartphone alla ricerca del Pokemon nelle vicinanze.

Pokemon Go sta spopolando tra adolescenti e non solo ma, se non usato con intelligenza, può portare a conseguenze anche pericolose.

A New York sono state segnalate auto lasciate incustodite perché i conducenti hanno abbandonato il volante per andare a caccia di Pokemon da catturare, come richiedono le missioni del videogame.

Pokemon Go: come si gioca e consigli

Quest’app può rappresentare un pericolo se ci si lascia distrarre mentre si è alla guida. Ricordiamo che l’uso dello smartphone al volante è proibito dall’articolo 173 del codice della strada: la sanzione, cosa che in molto ignorano o sottovalutano, non riguarda solo chi parla al cellulare ma anche solo chi usa il telefono per chattare, consultare la rubrica contatti o internet, inviare sms etc.

Pedoni e cellulare: quando si rischiano le multe

Non solo: il divieto vale anche per macchine posteggiate o in sosta al semaforo. Si rischia la multa quindi anche se si usa il cellulare al volante nel momento in cui la macchina non è in movimento.

Multa cellulare: quando è ammesso il ricorso

La sanzione parte da un minimo di 160 euro (più cinque punti di decurtazione dalla patente) e, nei casi di recidiva, si rischia anche la sospensione della patente (da uno a tre mesi).

Argomenti: ,