Piano casa 2014: cedolare secca, case popolari e aiuti per gli affitti. Cosa cambia

Approvato il decreto sul piano caso: ecco cosa cambia per inquilini, affittuari e residenti in case popolari. Tutte le novità della manovra in ambito abitativo e immobiliare

di , pubblicato il
Approvato il decreto sul piano caso: ecco cosa cambia per inquilini, affittuari e residenti in case popolari. Tutte le novità della manovra in ambito abitativo e immobiliare

Al via il Piano casa 2014 del nuovo Governo Renzi con novità per affitti, cedolare secca e locazioni. Ecco tutte le novità principali.

Piano casa 2014: le novità

E’ stato approvato dal consiglio dei ministri il decreto relativo al piano casa elaborato dal ministro dei trasporti e infrastrutture Maurizio Lupi, annunciato come una sorta di rivoluzione del settore immobiliare. Le novità di maggiore rilievo riguardano i bonus mobili, gli affitti (con aiuti per gli inquilini e abbassamento dell’aliquota della cedolare secca) ma anche regole più severe per l’attribuzione delle case popolari.

Cedolare secca affitti, cosa cambia con il piano casa

Per quanto concerne gli affitti l’elemento di maggiore rilievo è l’agevolazione fiscale per i contratti a canone concordato. L’aliquota della relativa cedolare secca scende dall’attuale 15% al 10% per questi contratti e per gli affitti agli studenti fuori sede. Lo sconto è valido fino al 2017 e si applica anche ai contratti già in essere quest’anno. L’obiettivo è aumentare il numero degli affitti a canone ridotto da un lato e combattere la piaga degli affitti in nero dall’altro.

Piano casa: finanziato il Fondo affitti

Ma non solo: sono stati stanziati ulteriori 100 milioni per il fondo affitti (che passa quindi a 200 milioni, sempre suddivisi nel prossimo biennio) e di 20 milioni per il fondo a sostegno degli inquilini in situazioni di morosità incolpevoli onde evitare sfratti di cittadini onesti in periodi temporanei di criticità (ad esempio per perdita di lavoro). Quest’ultimo ammonterà quindi a 226 milioni. Posto che circa 2 milioni e mezzo di famiglie spende per l’affitto circa il 40% del proprio reddito, il fondo servirà anche ad istituire agenzie locali che operino come intermediarie tra locatore e locatario a livello comunale.

[fumettoforumright]

Case popolari: sconti sull’Irpef e controlli più rigidi

Nel decreto inoltre è stato confermato lo sconto fino a 900 euro ( per redditi entro i 15.000 euro e pari invece a 450 euro per redditi entro i 31.987 euro)sull’Irpef per chi vive in case popolari. Entro il 30 giugno è prevista la definizione di un piano per la vendita degli immobili degli Iacp (Istituti autonomi case popolari), che sarà possibile riscattare grazie ad un finanziamento a tassi agevolati concesso da un fondo appositamente creato.

 Ma sul fronte edilizia popolare il piano persegue anche l’obiettivo di limitare le occupazioni abusive di alloggi pubblici. Chiunque occupa senza titolo una casa popolare, infatti, non potrà richiedere né l’allaccio delle utenze né la residenza anagrafica in loco.

Bonus mobili: tornano i fondi tagliati dal governo Letta

Ripristinato il plafond dei 10.000 euro per il bonus mobili, che era stato ridotto dalla precedente Legge di stabilità. Il tetto massimo resta fermo a 10 mila euro. Per maggiori dettagli si rinvia a Bonus mobili e vincolo alle spese, cronaca di un pasticciaccio all’italianaBonus mobili 2014, nessun tetto alle spese. Ecco perchè.

Piano casa: le prime reazioni

Confedilizia e Anci appaiono discretamente soddisfatte ma gli entusiasmi sono placati e l’atteggiamento è quello di chi non intende sbilanciarsi troppo: “Il piano va bene, ma si può fare di più” Fogliani ha commentato:”La riduzione della tassazione sulla cedolare secca è un segnale importante, del quale va dato atto al Governo- ma pi ha aggiunto- per l’emergenza abitativa, e soprattutto per prevenirla piuttosto che per curarla sarebbe certo stato meglio incrementare i finanziamenti per tornare ad una redditività dell’affitto, oggi contenuti in 148 milioni in tutto”.

 

Potrebbe interessarti anche:

Detrazione affitto in aumento nel Piano casa 2014. Ecco di qaunto

Cedolare secca, alloggi sociali, detrazioni affitto: ecco il Piano casa 2014

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: