Permessi legge 104 quanto influiscono su 13° e 14° mensilità

Permessi legge 104 quanto influiscono su 13° e 14° mensilità e se è legale la decurtazione, analizziamo cosa prevede la normativa vigente.

di , pubblicato il
Legge 104

Permessi legge 104, in molti ci chiedono se comportano una decurtazione sulla tredicesima e quattordicesima mensilità, esaminiamo un quesito di un nostro lettore analizzando la normativa vigente:

Salve, sono operaio e per 12 anni ho usufruito della 104 a causa di mia figlia per malattia renale in attesa di un trapianto fatto nel 2018. A causa della 104 ho sempre preso in meno su 13 e 14 quattordicesima, il mio sindacato mi ha detto che li versava Inps nei 3 giorni che fruivo.

Vero o falso e come fare? La ringrazio buona giornata.

Permessi legge 104 e decurtazione per 13° e 14° mensilità

Su questa tema ci sono molte definizioni contrastanti, il Ministero del Lavoro e il Consiglio di Stato, si sono pronunciati in merito. La questione è stata anche discussa nelle aule di tribunale. Una sentenza delle Corte di Cassazione n. 15435/2014 ha condannato al risarcimento delle somme di tredicesima e quattordicesima mensilità decurtate relative ai permessi lavorativi legge 104 art. 3 comma 3 ad una lavoratrice madre con minore affetto da handicap grave.

Permessi legge 104: nota della Funzione Pubblica

Nella circolare della funzione pubblica viene evidenziato che i permessi legge 104 non comportano nessuna riduzione sulla tredicesima mensilità. (Nota Circolare Dipartimento Funzione Pubblica n. 208 del 8 marzo 2005). Questo concetto vale anche per la quattordicesima mensilità.

La tredicesima e la quattordicesima vengono pagate dal datore di lavoro e i permessi legge 104 sono anticipati dal datore di lavoro ma regolati dall’Inps. In riferimento alle decurtazioni, queste sono state operate dal datore di lavoro sulla mensilità aggiuntiva da riconoscere al lavoratore. L’Inps riconosce solo i permessi legge 104 per accudire il familiare con handicap grave.

Le consiglio di rivolgersi ad un patronato e far controllare le sue buste paga.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,