Permessi legge 104 e congedo straordinario retribuito 151: spettano anche con articolo 3 comma 1?

Permessi legge 104 e congedo straordinario retribuito sono concessi anche con l'articolo 3 comma 1 della legge 104?

di , pubblicato il
Permessi legge 104 e lavoro notturno

Gentile signora le scrivo di nuovo per un ulteriore chiarimento.

Al padre del mio compagno è stata riconosciuta la legge 104 art. 3 comma 1.
Vorrei sapere se sia possibile per i figli avere i permessi lavorativi ossia i 3 giorni mensili o il congedo dei due anni.
La ringrazio infinitamente.

Congedo straordinario retribuito: quando spetta?

Per poter accedere alla fruizione del congedo straordinario retribuito legge 151/2001 devono essere accertati i seguenti requisiti, in possesso prima della presentazione della domanda:

  • appartenere alla categoria dei lavoratori dipendenti sia con rapporto a tempo determinato che indeterminato, sia full time che part time:
  • la persone per la cui cura si richiede il congedo straordinario retribuito deve trovarsi in situazione di disabilità grave in base alla legge 104/1992 articolo 3 comma 3;
  • il familiare a cui si presta cura non deve essere ricoverato a tempo pieno (24 ore al giorno) presso strutture ospedaliere pubbliche o private con assistenza sanitaria continuativa.

Il congedo straordinario, quindi, può essere fruito solo se la persona con disabilità è stata definita in stato di gravità in base all’articolo 3 comma 3 della legge 104; con l’articolo 3 comma 1, di conseguenza, la fruizione del congedo straordinario retribuito è negata.

Permessi legge 104: quando spettano

I permessi retribuiti di 3 giorni al mese in base alla legge 104 spettano ai lavoratori dipendenti che:

-siano disabili in condizione di gravita

-siano genitori di figli con grave disabilità

-ai parenti e affini che si prendono cura di familiari disabili in condizione di gravità qualora coniuge, parte dell’unione civile o convivente di fatto del disabile abbiano compiuto almneo 65 anni di età o siano anche assi disabili, mancanti o deceduti.

I requisiti richiesti per fruire dei permessi legge 104 sono:

  • appartenere alla categoria dei lavoratori dipendenti sia con rapporto a tempo determinato che indeterminato, sia full time che part time:
  • la persone per la cui cura si richiede il congedo straordinario retribuito deve trovarsi in situazione di disabilità grave in base alla legge 104/1992 articolo 3 comma 3;
  • il familiare a cui si presta cura non deve essere ricoverato a tempo pieno (24 ore al giorno) presso strutture ospedaliere pubbliche o private con assistenza sanitaria continuativa.

I permessi legge 104 di 3 giorni al mese, quindi, possono essere fruiti solo se la persona con disabilità è stata definita in stato di gravità in base all’articolo 3 comma 3 della legge 104; con l’articolo 3 comma 1, di conseguenza, la fruizione è negata.

Legge 104 articolo 3 comma 1: quali benefici spettano?

Per poter conoscere quelle che sono le agevolazioni concesse al lavoratore disabile in base alla legge 104 articolo 3 comma 1,  la invito a leggere l’approfondimento nell’articolo Legge 104 art. 3 comma 1, quali agevolazioni è possibile chiedere?

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , , ,