Permessi disabili fruibili sia dal disabile che dal familiare che lo assiste

Permessi disabili cumulabili per un totale di 6 giorni al mese tra i 3 accordati al lavoratore disabile e i tre al familiare preposto alla sua assistenza

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Permessi disabili cumulabili per un totale di 6 giorni al mese tra i 3 accordati al lavoratore disabile e i tre al familiare preposto alla sua assistenza

Permessi disabili o meglio per l’assistenza di familiari disabili, i permessi per legge 104 oer intenderci, sono cumulabili, nel senso che il permesso è fruibile sia dal disabile che epr chi è deputato alla sua assistenza. Lo chiarisce il Ministero della Funzione pubblica, guidato da Patroni Girffi, con una nota.

 Permessi assistenza disabili cumulabili

La cumulabilità dei permessi si assistenza di familiari disabili comporta che i giorni di permesso ammontano a 3 giorni ( per il disabile) più altri 3 ( per chi assiste il disabile) per ogni mese.

Permessi disabili anche quando il disabile lavora

Si legge nella nota che la normativa disposta sui  permessi disabili e collocata all’articolo 33, comma 3, della legge 104 del 1992, anche conosciuti per l’appunto permessi per legge 104, per assistere un congiunto lavoratore che si trovi in una situazione di grave disabilità, non preclude la possibilità per il familiare preposto all’assistenza di fruire anche per se stesso dei permessi disabili ex legge 104/92. Se normalmente si piò affermare che le giornate di permesso del lavoratore disabile e del congiunto preposto alla sua assistenza possano coincidere, non si esclude però che se il lavoratore abbia necessità di assentarsi per svolgere l’assistenza del familiare disabile nei giorni in cui il disabile sia regolarmente al lavoro, tale permesso possa essere accordato.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Agevolazioni fiscali disabili