Permessi 104 per assistenza saltuaria: come fare richiesta congiunta tra più persone?

Per assistenza saltuaria di un disabile è possibile fare richiesta congiunta tra più persone? Quale legge lo prevede e come fare domanda?

di , pubblicato il
Per assistenza saltuaria di un disabile è possibile fare richiesta congiunta tra più persone? Quale legge lo prevede e come fare domanda?

Per assistenza saltuaria di un disabile è possibile fare richiesta congiunta tra più persone?

Può succedere che il caregiver che di solito assiste il disabile sia impossibilitato, allora è possibile fare richiesta congiunta tra più caregivers? Quale legge lo prevede e come fare domanda?

Sottolineiamo subito che dall’anno 2018 la Legge 104/92 ha dato la possibilità che ad usufruire del permesso, in caso di assistenza saltuaria, possa essere un familiare diverso, in qualità di caregiver sostituto temporaneo.

Legge 104/92: assistenza saltuaria di un disabile

L’assistenza saltuaria per la Legge 104/92 è una soluzione che apre la possibilità ad un dipendente di non essere l’unico ad occuparsi di un parente disabile o portatore di handicap grave.

Sia il caregiver abituale che quello sostituto potranno usufruire dei Permessi 104, ma in misura ridotta.

Tale agevolazione è prevista anche in presenza di unione civile tra persone dello stesso sesso e in caso di convivenza di fatto.

Assistenza saltuaria di un disabile: in che misura usufruire dei Permessi 104?

Entrambi i caregivers (abituale e sostituto) possono beneficiare dei Permessi 104 in misura ridotta, ovvero 1 giorno di permesso al mese ogni 10 giorni di assistenza al familiare con disabilità in maniera continuativa.

È necessario presentare una domanda scritta sia all’INPS che al proprio datore di lavoro nella quale si precisa:

  • il rapporto di parentela col disabile;
  • i motivi di assenza del caregiver abituale;
  • il periodo o i periodi di durata dell’assistenza;
  • il tipo di assistenza prestata al soggetto disabile.

In presenza dei requisiti necessari, entrambi i componenti della famiglia potranno usufruire dei permessi previsti dalla Legge 104 in misura ridotta.

In ogni caso l’interesse primario tutelato è quello del disabile al diritto ad un’assistenza continuativa.

Come presentare la domanda all’INPS?

Nel caso di assistenza saltuaria di un familiare disabile è necessario presentare all’INPS e al datore di lavoro una richiesta scritta in cui sono indicati i seguenti dati:

  • il rapporto di parentela con il disabile;
  • il motivo per cui è necessario sostituire il caregiver principale;
  • la tipologia di assistenza che deve essere prestata;
  • il tempo per cui è necessario prestare assistenza.

Per ottenere i permessi cumulativi è necessario che nello stesso nucleo familiare non sia presente un altro soggetto non disabile che possa assistere colui che fruisce della Legge 104.

 

Argomenti: