Per i nati nel 2021 doppio bonus: bebè e assegno unico coesistono

Confermato il bonus bebè 2021: da capire come coesisterà con l'assegno unico

di , pubblicato il
bonus bebè confermato

Quali bonus spettano ai genitori di figli che nasceranno nel 2021? Riepiloghiamo brevemente la questione per avere un quadro di quello che sta succedendo e di quali misure e aiuti scatteranno l’anno prossimo.

Nati 2021: che cosa cambia a luglio

Lo spartiacque è a luglio 2021. La conferma dell’assegno unico da luglio ha mandato nel panico molte coppie con figli in programma o donne incinta. Sparirà il bonus bebè? Bonus mamma domani, bonus per il terzo figlio e assegni familiari saranno tutti inglobati nel nuovo assegno unico?

Dubbio lecito anche perché in effetti la Legge di Bilancio 2020 autorizza la copertura del bonus bebè solamente per i nati dal 1° gennaio al 31 dicembre dell’anno in corso; l’importo oscilla tra i 160 e gli 80 euro in base all’ISEE. Il timore per i nati nel primo semestre 2021 era quello di dover rinunciare al bonus bebè in attesa dell’assegno unico.

 

La decisione del governo rassicura chi avrà figli l’anno prossimo: nonostante la conferma dell’assegno unico, le famiglie avranno diritto al bonus bebè per un altro anno. Ci sarà quindi un doppio sostegno: l’assegno unico si affiancherà al bonus bebè. Non è ancora chiaro in che modo coesisteranno le due misure. Per il momento l’aspetto più importante è che non si perderà il bonus bebè né le altre misure di sostegno alla nascita sopra menzionate. La copertura stanziata per il bonus bebè 2021 è di 340 milioni  (più altri 400 milioni per il 2022).
Leggi anche:
Argomenti: ,