Per andare alle terme gratis con il bonus serve il green pass?

“Per andare alle terme con il bonus terme serve il green pass?”. Il certificato verde è obbligatorio o no per accedere ai servizi termali?

di , pubblicato il
“Per andare alle terme con il bonus terme serve il green pass?”. Il certificato verde è obbligatorio o no per accedere ai servizi termali?

Al via da ottobre al Bonus Terme: secondo quanto riporta il sito del MISE il bonus terme è un’agevolazione di cui il cittadino può beneficiare prenotando i servizi termali presso uno stabilimento termale prescelto.

Il Green Pass o certificato verde, a cui il 17 giugno scorso il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha dato il via libera, è un documento che serve a dimostrare una delle tre condizioni: la vaccinazione anti-Covid, la guarigione dal Covid, l’esito negativo a un tampone antigenico o molecolare.

Rispondiamo ad un dubbio sollevato da molti lettori di Investire Oggi:

“Per andare alle terme gratis con il bonus terme serve il green pass?”.

In altre parole, il certificato verde è obbligatorio o no per accedere ai servizi termali presso uno stabilimento termale?

Facciamo chiarezza.

Bonus Terme e Green Pass: posso accedere ai servizi termali gratis?

Il Green Pass serve a spostarsi liberamente in Italia, ad a partecipare a spettacoli, eventi sportivi, kermesse, concerti, feste palazzetti, locali, festival o arene all’aperto, ad andare a trovare gli anziani nelle Rsa, ricevimenti di matrimonio o di altre cerimonie civili e religiose.

E per accedere ai servizi termali serve il certificato verde? Dal 23 luglio 2021 (ovvero dal 6 agosto 2021), il mondo dei servizi termali è stato interessato dall’introduzione del Green pass, ma in che misura?

Il Green Pass o certificato verde NON è obbligatorio e non viene richiesto nei casi di cure termali rientranti nei servizi essenziali alla persona.

Il Green pass non viene richiesto a tutti coloro che accedono alle terme per sottoporsi a trattamenti e alle cure termali (inalazioni, ventilazioni polmonari, fango-balneoterapia) o alle cure fisioterapiche.

Pertanto, facciamo chiarezza una volta per tutte, il Green Pass NON è obbligatorio a tutti coloro che prenotano una struttura termale per sottoporsi a trattamenti e cure nell’ambito curativo.

Green Pass e Terme: quando è obbligatorio?

Il green pass o certificato verde è obbligatorio per i pazienti che prenotano una struttura termale per usufruire dei servizi nell’ambito curativo.

Inoltre, al momento il Green Pass non può essere chiesto per l’accesso in bar, ristoranti, negozi, centri commerciali e hotel.

Bonus Terme: come funziona?

Se si desidera prenotare una struttura termale è possibile farlo usufruendo del Bonus Terme, che consiste in uno sconto del 100% sul prezzo d’acquisto dei servizi termali prescelti, fino ad un importo massimo di 200 euro.

Lo sconto sarà disponibile a partire dalla pubblicazione dell’avviso di apertura delle prenotazioni, che sarà pubblicato sui siti del Ministero dello Sviluppo economico e di Invitalia.

Gli interessati dovranno prenotare i servizi termali presso uno stabilimento termale accreditato.

La prenotazione dovrà essere effettuata presso uno stabilimento termale accreditato incluso nella lista pubblicata sul sito del MISE e di Invitalia, che provvederà a rilasciare l’attestato di prenotazione valido per 60 giorni dalla sua emissione.

 

Argomenti: