Pensioni scuola: le novità 2020 previste dalla circolare MIUR

In arrivo la circolare MIUR che regola le domande di pensionamento, anche con quota 100, del personale scolastico nel 2020.

di , pubblicato il
In arrivo la circolare MIUR che regola le domande di pensionamento, anche con quota 100, del personale scolastico nel 2020.

Docenti e personale ATA scolastico prossimi alla pensione sono in attesa delle circolare del MIUR. Come per lo scorso anno, si attende che il Ministero dell’Istruzione renda note le date e le modalità per fare domanda di pensione, soprattutto per coloro che beneficeranno di quota 100.

Più in particolare, Inps e MIUR si sono già incontrati lo scorso 27 novembre per definire i dettagli per i pensionamenti del 2020-2021 per gli insegnanti e il personale ATA che cesseranno il servizio il 1 settembre del prossimo anno. Grosse novità – a detta dei sindacati che hanno seguito le trattative – non ce ne dovrebbero essere. Solo dal 2020 sarà prevista una scadenza unica per la presentazione delle domande di pensione, anche con quota 100.

La circolare del MIUR

Anche se la circolare non è ancora disponibile, è probabile che le tempistiche per la domanda di pensionamento saranno le stesse del 2019. L’istanza di pensione dovrà essere presentata tra il 20 e il 30 dicembre 2020. Ciò vale anche per coloro che matureranno i requisiti per quota 100 (62 anni di età e 38 di contributi) entro la fine del 2020. Si rammenta, a tal fine, che per il personale scolastico, sia come insegnanti che come personale ATA, la trasmissione della domanda di cessazione dal servizio dovrà essere presentata per via telematica tramite il portale Istanze online (SIDI). Oltre a ciò sarà necessario presentare contestualmente domanda di pensione all’Inps via web autenticandosi mediante PIN.

Pensione con Quota 100

Anche il personale scolastico, al pari di altri lavoratori, potrà ricorrere alla pensione anticipata prevista per quota 100, vale a dire con 62 anni di età e 38 di contributi maturati. Per quota 100 esistono varie finestre d’uscita che, però, per il personale della scuola saranno differenti poiché, sia i docenti che il personale ATA cessano dal lavoro il 1 settembre di ogni anno. La circolare di MIUR in uscita farà sicuramente chiarezza su questo importante aspetto per capire bene quando e come presentare domanda di cessazione dal servizio e di pensionamento all’Inps. Per quanto riguarda i requisiti per quota 100, molto probabilmente la nuova circolare farà riferimento a quanto già previsto lo scorso anno e cioè che fossero maturati durante l’anno di competenza. Quindi anche stavolta sarà così: insegnati e personale ATA potranno cessare il servizio al 1 settembre 2020 se possiederanno i requisiti previsti entro il 31 dicembre del prossimo anno.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.