Pensioni: scadenza modello Red 2022 entro il 21 marzo, come fare

Scade il 22 marzo la presentazione modello Red 2022 pensionati. Cosa devono fare i pensionati che hanno percepito redditi da lavoro.

di , pubblicato il
Scade il 22 marzo la presentazione modello Red 2022 pensionati. Cosa devono fare i pensionati che hanno percepito redditi da lavoro.

Si avvicina la scadenza della presentazione del modello Red pensionati. Coloro che hanno percepito redditi diversi dalla pensione nel 2021 hanno tempo fino al 21 marzo 2022 per comunicarlo al Inps.

La data di scadenza per la presentazione del modello Red 2022 (“Dichiarazione Reddituale – Red Semplificato”) è stata prorogata di tre settimane. Come da messaggio Inps n. 1083 del 8 marzo 2022 che spiega anche le modalità per farlo.

Pensioni, modello Red 2022

Non tutti i pensionati sono obbligati a presentare la dichiarazione reddituale al Inps. Ma solo coloro che hanno percepito altri redditi, diversi dalla pensione e che non hanno li hanno dichiarati nel modello 730.

La data di scadenza è normalmente fissata per il 1 marzo di ogni anno, ma a causa del perdurare dello stato di emergenza nazionale, c’è stato uno slittamento. Come spiega l’Inps in una nota, la trasmissione del modello Red 2022 è previsto

per la presentazione delle dichiarazioni relative alla campagna ordinaria 2022 (per l’anno dei redditi realizzati nel 2021) e per la campagna solleciti 202 (per i redditi del 2019)”.

Sono esenti i pensionati che non hanno percepito redditi nel 2021 e coloro che hanno già presentato tale dichiarazione all’Agenzia delle Entrate.

Mancata presentazione dichiarazione e sanzioni

La presentazione del modello Red pensionati può essere presentata direttamente al Inps attraverso il siti internet accedendo tramite le proprie credenziali digitali. Oppure, prendendo contatti con il Contact Center Inps al numero verde 803 164 (da rete fissa) o 06 164 164 (da rete mobile).

In alternativa ci si può rivolgere ai CAF che svolgeranno la pratica gratuitamente fornendo anche adeguata assistenza sulla compilazione del modello Red 2022

I redditi devono essere dichiarati al netto dei contributi previdenziali e assistenziali e al lordo delle ritenute erariali per il lavoro autonomo e per quelli derivanti da reddito d’impresa.

Per chi omette o si dimentica di trasmettere il modello RED 2022 pensionati è prevista una sanzione pari all’importo annuo della pensione percepita nell’anno cui si riferisce la dichiarazione reddituale.

Argomenti: ,