Pensioni: Quota 100, verso una stretta di tre mesi

Ipotesi riduzione di tre mesi per le finestre d’uscita delle pensioni con quota 100 . M5S frena e Salvini s’infuria, ma servono soldi per superare lo scalone nel 2022.

di , pubblicato il
Ipotesi riduzione di tre mesi per le finestre d’uscita delle pensioni con quota 100 . M5S frena e Salvini s’infuria, ma servono soldi per superare lo scalone nel 2022.

Anche la riforma delle pensioni entrerà in manovra. Obiettivo dei partiti che sostengono il governo è quello di superare lo scalone di quota 100 previsto con la fine della riforma bandiera della Lega e che scadrà nel 2021. Dal 2022 torneranno a valere le regole previste dalla legge Fornero (attualmente a 67 anni) e dalla pensione anticipata (con 42 anni e dieci mesi per gli uomini e a 41 anni e dieci mesi per le donne fino al 2026).

Il dibattito si sta intensificando in questi giorni sulla possibile revisione dei requisiti  per accedere alla pensione anticipata con quota 100 a partire dal 2022 introducendo una riforma che permetta di evitare lo scalone per chi non avrà 62 anni di età e 38 anni di contributi fra poco più di 25 mesi. Ma come sempre, al di là delle previsioni e dei buoni propositi, occorre fare i conti con le disponibilità finanziarie.

La proposta di riforma pensioni a firma Tommaso Nannicini (PD) in discussione in Parlamento e contenuta nel disegno di legge “misure urgenti per la flessibilità e l’equità intergenerazionale del sistema previdenziale” riguarda la possibilità di mandare tutti in pensione a 64 anni con un minimo di 20 anni di contributi a patto che si opti per il sistema di calcolo contributivo, penalizzante rispetto al calcolo misto. A livello di spesa si otterrebbero dei risparmi rispetto alle attuali regole, ma non basterebbero per sostenere il nuovo sistema di pensione anticipata pur con assegni più leggeri rispetto alle previsioni di calcolo misto. Per questo si sta pensando di mettere mani già da subito su quota 100.

Il PD spinge per una stretta di tre mesi

Il Partito Democratico vorrebbe recuperare risorse agendo già dal 2020 sulle finestre previste per quota 100. Attualmente le finestre d’uscita sono tre per i lavoratori privati e due per i lavoratori pubblici, ma l’intenzione è quella di ridurle di tre mesi. Si arriverebbe così a due finestre per i lavoratori privati e una ogni 9 mesi per quelli pubblici per un risparmio di spesa di 600 milioni all’anno. Un ritocco che il M5S ha già bocciato in partenza difendendo il lavoro finora svolto fin qui dal precedente governo Conte.

M5S frena: quota 100 non si tocca

Il Ministro del Lavoro Nunzia Catalfo ha precisato infatti che quota 100 resterà in vigore così com’è fino a scadenza naturale, come previsto dal DL 4/2019. Anche perché il governo, rifacendosi ai risultati divulgati dall’Inps (175 mila prepensionamenti), ha ravvisato un risparmio di 1,5 miliardi di euro nel 2019 rispetto alle previsioni di spesa per via delle minori richieste di prepensionamento. In buona sostanza, quota 100 al momento non sembra destare preoccupazione dal punto di vista della sostenibilità dei conti pubblici e – come ha dichiarato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte – qualche risultato è stato prodotto in termini di uscite anticipate e creazione di nuovi posti di lavoro. Dati confermati anche dal calo della disoccupazione in Italia da parte dell’Istat.

Salvini (Lega): giù le mani da quota 100

Più dura la posizione del ex Ministro dell’Interno Matteo Salvini, fautore di quota 100, che avverte l’esecutivo a non modificare il DL 4/2019 contestando aspramente l’operato del governo Monti nel 2011 quando introdusse appunto il taglio delle pensioni (la cosi detta Legge Fornero). “I poteri economici forti e la grande finanza a Bruxelles chiedono l’abolizione di quota 100 in Italia perché sono preoccupati per i loro interessi finanziari nel bel Paese” – ha commentato Salvini in un’intervista televisiva – pertanto è evidente che il dibattito si sia riacceso proprio con il ritorno in scena della Fornero a difesa della sua riforma di 8 anni fa.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.