Pensioni ottobre 2021: come si accederà al cedolino dopo la scadenza del PIN Inps

Pensioni ottobre 2021: come si accederà al cedolino dopo la scadenza del PIN Inps? Perché la rottamazione del PIN Inps non è vicinissima, ma nello stesso tempo non è nemmeno troppo lontana. Che fare allora? Tutte le info!

di , pubblicato il
Pensioni ottobre: come si accederà al cedolino dopo la scadenza del PIN Inps

A partire dalle pensioni ottobre 2021: come si accederà al cedolino dopo la scadenza del PIN Inps? La domanda è d’obbligo. Perché la rottamazione del PIN Inps non è vicinissima. Ma nello stesso tempo non è nemmeno troppo lontana. In quanto la data è fissata al 30 settembre del 2021.

In pratica, dopo lo stop al rilascio di nuovi codici di accesso, a partire dall’1 ottobre del 2021 tutti i PIN Inps in possesso da parte dei cittadini non saranno più utilizzabili. Con la conseguenza che, con il codice in possesso, non sarà più possibile accedere ai servizi dispositivi ed informativi offerti online dall’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale. Incluso proprio, per le pensioni ottobre 2021, il servizio di visualizzazione e di consultazione del proprio cedolino. Che fare allora da ottobre?

Pensioni ottobre 2021: come si accederà al cedolino dopo la scadenza del PIN Inps

Su come accedere al cedolino pensioni ottobre 2021, l’unica via è quella di migrare verso i nuovi servizi di autenticazione. Con il PIN in pensione, infatti, si potrà continuare ad accedere al sito Internet dell’Inps con la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) e con la Carta d’Identità Elettronica (CIE). Oppure, muniti di Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID).

Per chi non migrerà ai nuovi sistemi di autenticazione, l’accesso online al proprio cedolino pensione ottobre 2021 sarà ancora possibile. Ma non potendo accedere in proprio è chiaro che servirà il supporto e l’assistenza di terzi. Per esempio, rivolgendosi ad un patronato.

Novità Inps per l’accesso online ai servizi, arriva la delega digitale

Per le pensioni ottobre 2021, con la rottamazione del PIN Inps arriva comunque un’importante novità. Quella relativa alla delega dell’identità digitale che è entrata in vigore a partire dalla giornata di ieri, lunedì 16 agosto del 2021.

In pratica con la delega dell’identità digitale, per esempio, un pensionato può delegare un altro cittadino nell’esercizio dei proprio diritti verso l’Inps. Quando magari, per qualsiasi ragione, è impossibilitato ad accedere e ad utilizzare i servizi online dell’Istituto di previdenza.

Argomenti: ,