Pensioni minime, aumento e ingiustizie, cosa prevede il nuovo governo?

Pensione minime per i disoccupati, ma a chi andranno questi soldi? I pensionati italiani sono dimenticati?

di Angelina Tortora, pubblicato il
pensione

Sulle pensioni minime mi è arrivata una lettera che mi fa capire come è difficile essere italiano e quanti errori i vari governi hanno fatto sulla pelle dei cittadini. Ogni riforma pensione, nasconde sempre delle conseguenze disastrose, avvantaggia alcuni e distrugge altri. Gli italiani sono stanchi di promesse fatte e non mantenute, sono stanchi, impoveriti, indebitati. Questo nuovo governo, si propone come ancora di salvataggio, e sicuramente riuscirà in positivo, solo che il popolo italiano vorrebbe essere ascoltato, aiutato, non dimenticato.

La lettera del nostro lettore

Mi può spiegare il perché si parla di aumentare le pensioni minime per gente che non ha lavorato o lavorato in nero mentre per i 670.000 pensionati che sono dal 2012 che non hanno un adeguamento di pensione, fino ad ora il governo non ne parla. Dovevamo prendere un po’ di soldi ad agosto  abbiamo perso il ricorso ma il nostro governo non ne parla, gli aumenti della pensione per il 2019 sono ridicoli, chi ci guadagna sono chi prende 3.000 € anche noi abbiamo le spese irpef e così via siamo i dimenticati e il governo non ne parla e se qualcuno accenna il nostro problema visto in televisione cambiano argomento. Le sembra giusto? Per carità Di Maio deve seguire un programma ma noi siamo abbastanza arrabbiati, volete dare più soldi a chi non ha mai lavorato. Va bene però  aiutate anche gli altri pensionati,  Di Maio dice che vuole aiutare gli italiani allora anche noi siamo italiani quindi che si metta una mano sul cuore e pensi a noi che ci hanno rubato 8 anni. Grazie e mi scusi dello sfogo.

Se vuoi raccontare la tua storia o hai domande e dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News pensioni, Pensione vecchiaia