Pensioni, ecco il consulente digitale INPS: cos’è e cosa fa

Arriva il “Consulente Digitale delle Pensioni”, con lo scopo di semplificare il flusso delle domande dei pensionati

di , pubblicato il
Pensioni, ecco il consulente digitale INPS: cos'è e cosa fa

Nasce il consulente digitale INPS per le pensioni. La novità è frutto del PNRR, in cui è prevista “la realizzazione di interventi per la digitalizzazione delle infrastrutture tecnologiche e dei servizi della pubblica Amministrazione, al fine di garantire ai cittadini e alle imprese servizi più efficienti e universalmente accessibili”.

Dunque, uno strumento di consulenza virtuale per i pensionati.

I principali servizi

La finalità del “Consulente Digitale delle Pensioni” è quello di guidare, per adesso, alla verifica del diritto a prestazioni aggiuntive collegate con la propria pensione.

Le prestazioni, attualmente, previste, riguardano:

  • il bonus “quattordicesima”
  • supplemento di pensione
  • integrazione al trattamento minimo.

Nel corso d’opera saranno integrate altre prestazioni.

Consulente digitale INPS: la prima fase è per pochi

Come si evince dal Messaggio INPS n. 1521 del 5 aprile 2022, lo scopo del nuovo servizio è anche quello di

semplificare il flusso di domanda dei pensionati in possesso dei requisiti previsti e, al contempo, di ridurre la percentuale di errori in fase di presentazione della domanda, limitando la proposizione di richieste prive dei necessari requisiti previsti dalla normativa vigente.

In questa prima fase, l’accesso sarà limitato solo a pochi. Questi riceveranno una notifica sia tramite MyINPS sia attraverso e-mail. Il consulente digitale pensioni è raggiungibile direttamente al seguente link: https://serviziweb2.inps.it/AS0207/ConsulenteDigitalePensionatoWEB/

E’ accessibile, nella sezione MyINPS, sia senza login sia mediante autenticazione con SPID, CIE o CNS.

Dopo questa fase sperimentale, la possibilità di godimento sarà estesa anche ad altri.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,