Pensioni e rateo ereditario: come richiedere la quota di tredicesima non corrisposta

Se un titolare di trattamento previdenziale Inps decede durante l’anno gli eredi hanno diritto al rateo della tredicesima che sarebbe stato corrisposto nel mese di dicembre.   Tali soldi per legge sono a disposizione degli eredi del defunto e possono essere richiesti all’Inps. Se il diritto è riconosciuto a più persone i tempi d’attesa per […]

di , pubblicato il
Se un titolare di trattamento previdenziale Inps decede durante l’anno gli eredi hanno diritto al rateo della tredicesima che sarebbe stato corrisposto nel mese di dicembre.   Tali soldi per legge sono a disposizione degli eredi del defunto e possono essere richiesti all’Inps. Se il diritto è riconosciuto a più persone i tempi d’attesa per […]

Se un titolare di trattamento previdenziale Inps decede durante l’anno gli eredi hanno diritto al rateo della tredicesima che sarebbe stato corrisposto nel mese di dicembre.   Tali soldi per legge sono a disposizione degli eredi del defunto e possono essere richiesti all’Inps. Se il diritto è riconosciuto a più persone i tempi d’attesa per entrare in possesso di tali somme possono essere anche lunghi.  

Chi ha diritto al rateo ereditario?

Prima di tutto il rateo ereditario spetta a coniuge superstite che potrebbe aver diritto alla somma in comunione con i figli minori. In mancanza del coniuge il diritto spetta al tutore dei figli minori e ai figli maggiorenni. Se non sono presenti coniuge e figli il rateo spetta agli eredi legittimi del defunto o a quelli indicati nel testamento.   Se a richiedere il rateo è una persona diversa dal coniuge superstite alla domanda devono essere allegati anche:

  • dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà in cui risultino i nominativi degli eredi, data di nascita, residenza e grado di parentela degli eredi
  • fotocopia di un documento e del codice fiscale del dichiarante
  • in caso di presenza di più eredi un atto di delega a favore di uno di essi
  • fotocopia e codice fiscale di ciascun erede in mancanza di delega.

 

Come va calcolata la somma del rateo?

Il valore della tredicesima corrisposta a dicembre va divisa per 12 ottenendo il rateo che spetta ogni mese. Si moltiplica poi il risultato ottenuto per i mesi in cui il pensionato è rimasto in vita nel corso dell’anno di riferimento. Da tenere conto che il diritto al rateo matura il primo giorno di ogni mese e quindi se il decesso avviene il primo giorno del mese il diritto al rateo è per tutto il mese.

Argomenti: ,