Pensioni e Fisco: pronto il ddl popolare che sostiene pensionati e dipendenti

Legge popolare per ridurre la pressione fiscale di pensionati e lavoratori dipendenti: ecco la proposta della CISL.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Legge popolare per ridurre la pressione fiscale di pensionati e lavoratori dipendenti: ecco la proposta della CISL.

Annamaria Furlan ha depositato alla Camera una proposta di legge popolare promossa dalla Cisl a sostegno di pensionati e dipendenti con l’obiettivo di ridurre la pressione fiscale sui contribuenti con diverse misure mirate. Innanzitutto l’estensione del bonus di 80 euro in busta paga anche per i pensionati, per i lavoratori autonomi e per gli incapienti, se il reddito non supera i 40mila euro annui in misura piena, altrimenti in misura ridotta fino a 50mila euro di reddito. Ma non finisce qui, la legge popolare della Cisl “Per un Fisco più equo e giusto”, consegnata alla Camera dopo la raccolta di 500mila firme, prevede

  • l’abolizione delle tasse sulla prima casa,
  • una fiscalità locale a servizio del cittadino,
  • la riduzione dell’uso dei contati a 500 euro per lottare contro l’evasione fiscale,
  • un bonus fiscale di 1000 euro per i pensionati, i lavoratori dipendenti autonomi e per i giovani collaboratori
  • un assegno familiare che sia di sostegno alle famiglie: nelle intenzioni della Cisl esso dovrà essere esteso anche ai lavoratori autonomi e prendere come riferimento il nucleo familiare.

  Presente inoltre la richiesta di una imposta sulla grande ricchezza netta mobiliare e immobiliare che escluda dal conteggio sia la prima casa che i titoli di Stato. L’imposta vorrebbe essere applicata sugli imponibili che eccedono i 500mila euro per famiglia con aliquote all’1 per mille tra i 500 e gli 800mila, del 2 per mille sopra gli 800mila e del 7 per mille oltre il milione di euro.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tasse e Tributi

I commenti sono chiusi.