Pensioni: calendario pagamenti luglio 2021, modalità, quattordicesima

Le pensioni luglio 2021 sono particolarmente attese in quanto per molti coincide con l'aggiunta della quattordicesima alla pensione ordinaria.

di , pubblicato il
Le pensioni luglio 2021 sono particolarmente attese in quanto per molti coincide con l'aggiunta della quattordicesima alla pensione ordinaria.

Da inizio pandemia, l’INPS ha voluto agevolare i pensionati anticipando di qualche giorno la data di pagamento della pensione. Questa novità riguarda soltanto coloro che riscuotono la pensione in contanti presso gli uffici postali. Per i pensionati che, invece, ricorrono al sistema bancario (conto corrente) oppure sono titolari di un Conto BancoPosta, di un libretto di risparmio o di una Postepay Evolution, l’accredito viene effettuato sempre il 1° giorno bancabile del mese. Le pensioni luglio 2021 sono particolarmente attese in quanto per molti coincide con l’aggiunta della quattordicesima alla pensione ordinaria.

Non tutti i pensionati beneficiano della quattordicesima: bisogna possedere determinati requisiti reddituali e condizioni soggettive.

Scopriamo il calendario pagamenti, modalità, quattordicesima riferiti a luglio 2021.

Pensioni luglio 2021: proroga dei pagamenti anticipati

Come avvenuto per i mesi di aprile-maggio-giugno, anche i pagamenti delle pensioni luglio 2021, assegni e indennità di accompagnamento erogate agli invalidi civili saranno anticipati per coloro che riscuotono in contanti presso gli uffici postali.

Per garantire sicurezza e rispetto delle misure anti-Covid, anche a luglio il calendario prevede il pagamento anticipato a scaglioni, suddivisi in base alle iniziali del cognome del titolare della pensione.

Ecco il calendario per il ritiro delle pensioni:

A – B venerdì 25 giugno;

C – D sabato 26 giugno;

E – K lunedì 28 giugno;

L – O martedì 29 giugno;

P – R mercoledì 30 giugno;

S – Z giovedì 1° luglio.

È possibile riscuotere la pensione luglio 2021 in un ufficio postale differente dal solito. Basterà mostrare documento d’identità valido e codice fiscale.

Gli over 75 possono richiedere gratis la delega ai Carabinieri per ritirare la pensione in contanti e recapitarla presso il proprio domicilio. Per questo servizio bisogna fare apposita richiesta.

Pensioni luglio 2021: a chi spetta la quattordicesima?

L’importo aggiuntivo della quattordicesima non spetta a tutti i pensionati.

Viene erogata con importo variabile in base al reddito, ai contributi maturati ed alla categoria di lavoratore (subordinato o autonomo).

Il pensionato deve avere almeno 64 anni di età. Sono esclusi i titolari di pensione di invalidità, chi riceve una rendita INAIL, l’assegno sociale o una pensione di guerra.

Riguardo al requisito reddituale, se il pensionato percepisce un reddito complessivo individuale non superiore a 1,5 volte il trattamento minimo annuo (773,97 euro), spetta una somma che va dai 437 euro  ai 655 euro annui a seconda dell’anzianità contributiva.

Se, invece, il pensionato percepisce un reddito complessivo compreso tra 1,5 e 2 volte il trattamento minimo annuo (da 773,97 a 1.031,96 euro), la somma spettante varia da 336 euro a 504 euro annui,  sempre in base all’anzianità contributiva.

Argomenti: ,