Pensione quota 41 con contributi volontari: quando la decorrenza?

Quando la decorrenza della pensione con quota 41 precoci se si devono raggiungere i 41 anni di contributi con versamenti di volontari?

di , pubblicato il
Quando la decorrenza della pensione con quota 41 precoci se si devono raggiungere i 41 anni di contributi con versamenti di volontari?

Buongiorno, avendo terminato la Naspi per disoccupazione a fine dicembre, nel mese di marzo  2019 ho inviato tramite caf  la domanda di pensione 41 anni precoce  all’ inps chiedendo di poter pagare 21 settimane di contributi volontari che mi mancavano per arrivare ai 41 completi. L’ INPS ha risposto positivamente mandandomi il primo bollettino mav per 13 settimane a metà aprile che ho subito pagato, ora sono in attesa che mi arrivi il secondo bollettino che pagherò appena arriva.

Quando potrò percepire la pensione? Resto in attesa e la ringrazio.

Contributi volontari e pensione quota 41

Il prossimo MAV, essendo il pagamento dei contributi volontari trimestrale, dovrebbe arrivarle per inizio luglio. L’accredito dei contributi volontari avviene soltanto dopo il pagamento del relativo bollettino e, quindi, raggiungerà i 41 anni di contributi soltanto dopo il pagamento del prossimo (supponiamo, contando 3 mesi da aprile, a luglio).

Per la decorrenza della pensione quota 41, però, è necessaria una finestra di attesa di 3 mesi dal raggiungimento del requisito contributivo e, di conseguenza, la decorrenza del suo trattamento dovrebbe essere dopo 3 mesi dal riconoscimento dei contributi volontari pagati a luglio (ha diritto a percepire la pensione dal 1 novembre 2019).

Il mio consiglio è quello di farsi riconoscere, intanto, il diritto al beneficio quota 41 precoci come disoccupato, visto che comunque sono valutabili in via prospettica fino a 6 mesi di contributi non obbligatori (volontari). Presentando ora la domanda di riconoscimento dei requisiti per l’accesso avvierebbe la macchina burocratica dell’INPS, potendo, poi, presentare domanda di pensione dopo il raggiungimento del requisito contributivo (dopo il pagamento del secondo MAV all’INPS).

Per approfondire leggi anche: In pensione con quota 100 o con quota 41 pagando i contributi volontari?

 

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Argomenti: , , , ,

I commenti sono chiusi.