Pensione quota 41 caregiver: quando l’accesso e la decorrenza?

Quali requisiti e quando la decorrenza della pensione quota 41 per chi assiste familiare con handicap: vediamo quando presentare domanda di riconoscimento.

di , pubblicato il
PENSIONE

Buongiorno sig.ra Patrizia, approfittando della sua cortesia e competenza in materia, mi permetto di sottoporle il seguente quesito:mia moglie,  nata il 9 Luglio 1962, ha iniziato a lavorare il 01.04.1977 , ad, oggi ha maturato 2088 settimane contributive e si prevede che raggiunga le 2132 settimane contributive necessarie entro il 31.03.2020.
Usufruisce  dei tre  permessi mensili  previsti dalla Legge 104, in quanto da oltre 28 anni,  assiste nostro figlio convivente , disabile e dichiarato invalido al 100 % ai sensi  dell articolo 3 comma 3 della Legge 5 febbraio 1992 nr.

104.

Quindi Le chiedo cortesemente:  quando potrà presentare la domanda di diritto alla pensione prevista per i precoci in quota 41 e caregiver.

Fiducioso in una sua prossima risposta al mio quesito La saluto e la ringrazio per la sua disponibilità.

Pensione quota 41 caregiver: requisiti e accesso

Per accedere alla pensione quota 41 sono richiesti dei requisiti contributivi uguali per tutti, e requisiti validi per ogni categoria tutelata.

I requisiti contributivi di accesso sono:

  • possedere almeno 12 mesi di contributi derivanti da lavoro effettivo versati prima del compimento dei 19 anni di età
  • maturare 41 anni di contributi

Per i caregivers, poi, è richiesta l’assistenza di un familiare con handicap grave (in base alla legge 104 articolo 3 comma 3) convivente, da almeno 6 mesi.

Per la decorrenza della pensione, poi, sarà necessario attendere 3 mesi dalla maturazione del requisito contributivo.

Sua moglie, raggiungendo il requisito contributivo il 31 marzo 2020, ed essendo in possesso di tutti gli altri requisiti, può avere la decorrenza dell’assegno pensionistico a partire dal 1 luglio 2020.

Vi consiglio, in ogni caso, di presentare la domanda di riconoscimento beneficio precoci già a inizio 2020 (prima del primo marzo) poichè i tempi burocratici sono abbastanza importanti.

 

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,