Pensione Quota 100 senza paletti, Quota 41 per tutti e Quota 35 per donne con legge 104 (caregiver), la proposta

Pensione Quota 100 senza paletti, Quota 41 per tutti e Quota 35 per donne con legge 104 (caregiver), insieme per proporre una nuova proposta.

di Angelina Tortora, pubblicato il
Cosa fare se la domanda di APE Sociale viene respinta

Riforma pensione: la proposta di un nostro lettore che inserisce oltre la Quota 100 senza paletti, la Quota 41 per tutti anche la Quota 35 per le donne che assistono un familiare con handicap grave (legge 104 art.3 comma 3).

Ricordiamo che l’Ape Sociale non verrà prorogata nel Bilancio 2019, era l’unica misura che considerava la figura del Caregiver. Nella nuova Riforma pensione questa figura non è stata considerata. Ecco cosa propone il nostro lettore:

Gentilissima sig. non possiamo proporre una raccolta firme per i diritti de i precoci a 41 senza limiti di età, la quota 100 per tutti senza limiti di età e Quota 35 donne caregiver?

Ci sono persone che usufruiscono della pensione avendo lavorato solo 15 anni 6 mesi e 1 gg. Possiamo fare una proposta di pensione in base a quanti anni di lavoro effettuati? Oltre alle pensioni d’oro tagliamo anche i beni pensionati e facciamo riposare chi in questi anni ha  lavorato!!!!!

Un utile strumento per far sentire la propria voce è inviare una petizione ai Ministri, con le storie di chi è stato leso nei diritti e formulare le richieste in modo dettagliato. Già è stata fatta una petizione che aveva come obiettivo l’inserimento dei lavoratori autonomi nell’Ape Sociale: Pensione per i lavoratori autonomi, i dimenticati da tutte le riforme pensionistiche (firma la petizione)

Per chi volesse aderire a questo progetto, mi scriva e metteremo insieme le varie idee formulando una petizione su change.org, più lettori aderiscono, più c’è la possibilità di far sentire la vostra voce, il vostro pensiero.

Cortesemente, nella mail che inviate inserite come oggetto “Raccolta firme” e raccontate il vostro pensiero.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News pensioni, Pensioni anticipate, Riforma pensioni