Pensione Quota 100 per i lavoratori precoci con 41 anni di contributi, quale alternativa?

Pensione Quota 100, ma per chi è lavoratore precoce con 41 anni di contributi e non raggiunge l'età pensionistica della Quota 100, quali alternative?

di Angelina Tortora, pubblicato il
Cosa fare se la domanda di APE Sociale viene respinta

Pensione Quota 100 o Quota 41 senza limiti, il quesito di un nostro lettore:

Buongiorno, sono un postale che ha lavorato anche fuori dalle poste e le scrivo perché ad oggi avendo i contributi dall’INPS, settembre 1977, ad oggi 41 anni contributivi classe 1959 e non faccio parte ne dei lavori usuranti e quota 100 sono troppo giovane per usufruire, avendo oggi 59 anni, vanno solo chi ha lavorato di meno ma vecchi cioè 64 anni  e non noi che avremmo i requisiti ma questa è l’Italia che pena.

Risposta

Nell’accordo di bilancio era prevista la Quota 41 senza limiti e paletti, solo con 41 anni di contributi versati indipendentemente dall’età. Potevano accedere tutti precoci e non, bastava aver raggiunto 41 anni di contributi. Poi la scena è cambiata, non ci sono più risorse e si pensa di passare a Quota 42, con 42 anni di contributi versati indipendetemente dall’età, per restringere la platea degli aventi diritto in quanto non ci sono le risorse economiche. Da indiscrezioni, questa misura non sarà attuata nel 2019, forse si spera nel 2020, ma è tutto aleatorio.

La pensione Quota 100, prevede un’età pensionistica di 64 anni e 36 anni di contributi. Inoltre, si affaccia la possibilità che questi parametri potranno subire una variazione, si parla della Quota 100 con 65 anni di età e 35 anni di contributi. Questa nuova riformulazione vede allontanarsi ancora di più l’età pensionistica.

Nel caso del nostro lettore, visto che l’età pensionistica della Quota 100 è lontana, potrebbe avvicinarsi alla pensione anticipata senza penalizzazioni, potrà fare domanda dal  1° gennaio 2019 con 42  anni e 10 mesi (41 anni e 10 mesi per le donne), indipendentemente dall’età.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Quesiti Pensione Anticipata, News pensioni, Pensioni anticipate, Riforma pensioni