Pensione quota 100, lavori usuranti e Ape sociale: cosa accadrà nel 2019?

Quali sono le possibilità di pensionamento dal 2019 per i lavoratori gravosi? Vediamo cosa prevede la Legge di Bilancio 2019.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
pace fiscale

Buongiorno, ho 60 anni e 36 di servizio, sono una insegnante della scuola dell’infanzia (lavoro usurante), sento parlare della quota 100 con sbarramento anni 64. Ma non si parla mai di lavori usuranti. Mi devo preoccupare? Cosa va a sostituire l’ape Social prevista per questa categoria di lavoratori? E la proposta della Cgil che prevede la quota 100 a 62 anni di età e 38 di servizio è presa in considerazione dall’attuale governo? Grazie.

 

A sostituzione dell’Ape sociale, al momento, il governo non ha introdotto nulla per i lavoratori usuranti anche se per loro restano le agevolazioni previste fino al 2018: il blocco dell’aumento dell’età pensionabile e la possibilità di accedere alla pensione con le quote ad essi dedicate.

Lavoro usurante o gravoso?

Il lavoro di insegnante della scuola dell’infanzia, però, rientra nelle mansioni gravose e non nei lavori usuranti (e per le mansioni gravose non sono previste pensioni a quote specifiche) per le quali è previsto il solo blocco dell’aumento dell’età pensionabile e la possibilità, se si rientra nei lavoratori precoci, di accedere alla pensione con la quota 41 (non è il suo caso poiché purtroppo non ha 12 mesi di contributi effettivi versati prima del compimento dei 19 anni di età).

In ogni caso fra 2 anni potrà accedere alla quota 100 con 62 anni di età e 38 anni di contributi maturati: la misura sarà inserita nella prossima legge di Bilancio e attuata nei primi mesi del prossimo anno. L’assegno pensionistico percepito, tra le altre cose, non prevede penalizzazioni.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.

Non si forniscono risposte in privato.”

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti Pensione Anticipata, News pensioni, Pensioni anticipate