Pensione Quota 100 e riscatto militare, il reddito di cittadinanza sostituirà la Naspi?

Pensione Quota 100 e contributi figurativi, quanti anni saranno considerati? Il reddito di cittadinanza sostituirà l'indennità di disoccupazione NASPI? Per quanti anni verrà erogato?

di Angelina Tortora, pubblicato il
pensione e contributi

La nuova misura Quota 100 crea nei lavoratori molti dubbi, troppi i vincoli inseriti. I requisiti richiesti vincolanti sono 62 anni di età e 38 anni di contributi, ben diversa dalla formulazione iniziale che proclama una semplice somma tra età e contributi, per arrivare a 100. E’ cambiata vincolando i requisiti, lasciando fuori una grande platea di lavoratori. In quest’articolo risponderemo al quesito di un nostro lettore sulla Quota 100 e i contributi figurativi e il reddito di cittadinanza in sostituzione della Naspi.

Quesito

Buonasera, relativamente all’argomento in oggetto e alla luce degli ultimi sviluppi volevo cortesemente sapere se alle seguenti domande Le è possibile dare una risposta.
1) Attualmente la NASPI garantisce contributi figurativi per 2 anni, il riscatto del Servizio Militare fornisce anch’esso contributi figurativi per 1 anno, quanti anni di contributi figurativi sono ammessi per poter andare in pensione con i previsti 38 anni contributivi relativi alla auspicabile entrata in vigore della “quota
100″ (62+38)?

2) L’eventuale entrata in vigore del Reddito di Cittadinanza sostituirebbe la NASPI? E se sì a partire da quando?

3) Per il Reddito di Cittadinanza è prevista la stessa durata (2 anni) della NASPI? Garantisce inoltre l’accumulo dei contributi figurativi per tutto il tempo della sua erogazione?

La ringrazio anticipatamente e con l’occasione porgo cordiali saluti.

Pensione Quota 100 e contributi figurativi (riscatto anni di militare)

I contributi figurativi, compresi quelli relativi al riscatto del servizio militare, sono utili sia alla maturazione che al calcolo della pensione. Possono essere utilizzati per raggiungere prima la pensione e per aumentare l’importo dell’assegno pensionistico. Nella quota 100 si è parlato di un utilizzo limitato dei contributi figurativi (un massimo di 2 o 3 anni).

Con questa formulazione, chi avrà anni di Naspi, malattia, mobilità, ecc.., potrà considerare al massimo 2/3 anni. Questo è un limite che rappresenta un problemi per molti, visti i tempi di crisi in cui viviamo.

Il limite dei 2/3 anni di contributi figurativi, sembra scomparso nell’approvazione del testo al Consiglio. Quindi, allo stato dei fatti, ci è lecito ipotizzare che i contributi figurativi inclusi saranno: leva militare, lavoro all’estero, università, Naspi, ecc.

Al momento queste sono solo ipotesi, bisogna attendere il testo definitivo.

Riscatto contributi servizio militare: gratuito e online per tutti

Il reddito di cittadinanza sostituisce la NASPI?

Secondo indiscrezioni, la nuova bozza della Legge di Bilancio, molto sicuramente, arriverà in aula incompleta, non vi saranno i dettagli sul reddito di cittadinanza e Riforma pensione; questi verranno delucidati con successivi ddl. Anche sulle modalità ci sono idee discordanti; si era detto che per ottenere
il reddito di cittadinanza il cittadino non doveva far nulla, era lo Stato che avrebbe individuato i soggetti idonei, adesso sembra che bisogni presentare domanda entro marzo 2019. Il presidente dell’INPS, Tito Boeri, ha dichiarato che l’istituto di previdenza potrebbe individuare le persone che potenzialmente ne hanno il diritto e avvisarle.

Uno dei requisiti richiesti è la soglia ISEE che non deve superare i 9.360 euro, che cresce in base al numero dei componenti del nucleo familiare. Il reddito di cittadinanza dovrebbe essere erogato a partire dal prossimo aprile 2019.

Il sussidio pieno, di 780 euro al mese, lo riceve chi, oltre a rientrare nella soglia ISEE stabilita, non possiede immobili. Per chi invece ha casa di proprietà si percepirà un importo inferiore.

Il reddito di cittadinanza, almeno per il momento, da quello che si evince, non sostituirà la NASPI, che consiste in un’indennità di disoccupazione per i lavoratori licenziati.

NASpI in attesa di risposta da tempo, cosa fare?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Quesiti Disoccupazione e Naspi, Quesiti Pensione Anticipata, Naspi, Pensioni anticipate