Pensione quota 100 con penalizzazione del 25%, bufala o verità?

Assegno pensionistico con pensione Quota 100, si rischia una penalizzazione del 25 per cento? Analizziamo come viene calcolato secondo la normativa vigente.

di , pubblicato il
quota-100-pensioni-anticipata

Pensione Quota 100: Sono un insegnante di scuola primaria. Ho 66 anni a febbraio 2019 e 41 anni di contributi a fine dicembre 2019. Vorrei accedere alla pensione con quota 100.
Quanto dell’importo netto della pensione perderò visto che anticiperei di 5 mesi rispetto all’eta’ anagrafica (67 anni)? Ringrazio sperando in una sollecita risposta visto l’enorme interesse del quesito per tanti.
Cordialmente. PS: mi e’ stato detto il 25%.

Pensione Quota 100: penalizzazione?

Abbiamo più volte ribadito che la pensione quota 100 non è penalizzante. La differenza sull’assegno pensionistico è dovuta al minor rapporto di contributi e età pensionabile. Per aderire alla quota 100 è richiesta un’età anagrafica di 62 anni e minimo 38 anni di contributi, mentre per la pensione di vecchiaia sono richiesti 67 anni di età, per l’anticipata 42 e 10 mesi per gli uomini, per le donne 41 e 10 mesi, indipendentemente dall’età.

Quindi, la penalizzazione, se così la vogliamo chiamare, consiste nell’anticipo pensionistico e sulla stima che potrebbe essere l’assegno pensionistico lavorando qualche anno in meno.

Calcolo assegno pensionistico con il sistema misto

La pensione quota 100 è calcolata come la pensione anticipata, con il sistema misto.  Il calcolo dell’assegno pensionistico viene effettuato come la pensione anticipata, ed esattamente:

  • con un’anzianità contributiva di almeno di diciotto anni al 31 dicembre 2011 con il sistema retributivo;
  • con un’anzianità contributiva almeno di diciotto anni sino al 1995 con il sistema contributivo:
  • per l’anzianità contributiva dal 1996 in poi, vige il sistema contributivo.

Il calcolo dell’assegno, è legato alle variabili del dipendente e della sua vita lavorativa. Per sapere effettivamente a quanto ammonterà il vostro assegno pensionistico in base alla misura pensionistica scelta, vi consigliamo di rivolgervi ad un patronato.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , ,