Pensione professionisti, tutte le novità in vigore dal 1 gennaio 2015

Ecco le novità in vigore dal 1 gennaio 2015 grazie alla Legge di Stabilità per la pensione dei professionisti

di , pubblicato il
Ecco le novità in vigore dal 1 gennaio 2015 grazie alla Legge di Stabilità per la pensione dei professionisti

Novità in vigore dal 1 gennaio 2015 per la pensione per i professionisti e per la previdenza complementare con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della Legge di Stabilità 2015.

Pensione professionisti: aumenta l’aliquota al 26%

All’art. 1, comma 91,la Legge di Stabilità ha previsto  per le Casse di previdenza professionale privatizzate e private che a decorrere dal periodo d’imposta 2015 per i predetti enti è confermato l’incremento al 26% dell’aliquota fiscale sui rendimenti finanziari.

Pensione professionisti: il credito di imposta

Allo stesso tempo vienericonosciuto un credito d’imposta pari alla differenza tra l’ammontare delle ritenute e imposte sostitutive applicate nella misura del 26 per cento sui redditi di natura finanziaria dichiarate e certificate dai soggetti intermediari o dichiarate dagli enti medesimi e l’ammontare di tali ritenute e imposte sostitutive computate nella misura del 20 per cento. Il credito di imposta però è concesso a condizione che i proventi assoggettati alle ritenute e imposte sostitutive siano investiti in attività di carattere finanziario a medio o lungo termine individuate con apposito decreto del Ministro dell’economia e delle finanze e potrà essere utilizzato a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello di effettuazione del citato investimento, esclusivamente in compensazione.

Gestione separata: contributi in aumento

Inoltre dal 1 gennaio 2015, aumenta l’aliquota per gli iscritti alla Gestione separata, tra cui professionisti anche non iscritti alla Cassa. In particolare, dopo l’aumento scattato il 1 gennaio 2014, per i lavoratori autonomi iscritti in via esclusiva alla gestione separata, anche per il 2015 l’aliquota contributiva sale al 30,72% e al 24,5%.

Così dal 1 gennaio 2015:

  • per i lavoratori autonomi professionisti senza cassa, collaboratori a progetto co.co.pro. o collaboratori coordinati e continuativi co.co.co., associati in partecipazione, ecc: l’aliquota contributiva sale al 30,75%
  •  per i soggetti iscritti ad altre forme di previdenza oppure pensionati: aliquota contributiva al 24,5%.

  APPROFONDISCI Gestione separata INPS, contributi in aumento dal 1 gennaio 2015

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: