Pensione opzione donna per le nate nel 1962: è possibile?

Il pensionamento con l'opzione donna è valido anche per coloro che sono nate nel 1962 oppure vi sono dei vincoli e limiti?

di , pubblicato il
opzione donna
Buongiorno, vorrei sapere se posso accedere all’opzione donna.
Sono nata il 05/09/1962.
Ho maturato 36 anni di lavoro.
A settembre 2020 compio 58 anni.
Quando e se posso fare la richiesta?

Pensione opzione donna: requisiti

Per accedere all’opzione donna, così come stabilito dal decreto 4/2019, sono necessari 35 anni di contributi e 58 anni di età per le lavoratrici dipendenti e 59 anni di età per le lavoratrici autonome.

I requisiti per accedere alla pensione, però, devono essere stati raggiunti entro e non oltre il 31 dicembre 2018. La lavoratrice che, quindi, vuole accedere alla pensione con il regime sperimentale opzione donna, deve aver compiuto i 58 anni (59 anni se lavoratrice autonoma) e maturato i 35 anni di contributi entro la fine del 2018.

Nel suo caso, purtroppo, pur essendo in possesso del requisito contributivo al 31 dicembre 2018, non possedeva il requisito anagrafico che raggiungerà, come lei stessa scrive, solo a settembre 2020.

A meno che, quindi, non venga prorogato ancora il regime sperimentale opzione donna permettendo il raggiungimento dei requisiti entro il 31 dicembre 2020 (quindi le occorrerebbe non solo la proroga del 2019, ma anche quella del 2020) e mantenendo invariati gli anni di contributi e l’età anagrafica di accesso, lei non potrà accedere alla pensione con tale misura ma dovrà attendere di maturare i contributi necessari per potersi pensionare con l’anticipata con requisiti Fornero.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]
“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti.
Non si forniscono risposte in privato.”

Argomenti: , , , ,