Pensione minima giovani: 20 anni di contributi, importo da decidere

Pensione minima futura anche per i giovani: ecco la riforma allo studio del governo.

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Pensione minima futura anche per i giovani: ecco la riforma allo studio del governo.

Spazio anche per la pensione minima giovani nella riforma del sistema previdenziale allo studio. Lo ha reso noto il sottosegretario al Lavoro Claudio Durigon in occasione di un’intervista al Messaggero: “estenderemo ai giovani l’integrazione al minimo. Saranno necessari almeno 20 anni di contributi”. Da stabilire ancora l’importo: sui criteri di calcolo, spiega, il governo sta ragionando. Ad oggi chi è stato assunto dopo il 1996 e si trova interamente nel sistema contributivo, non ha l’integrazione al minimo della pensione se quella che spetta di diritto risulta sotto una certa soglia.

Misure per le assunzioni che potrebbero aiutare imprese e giovani disoccupati o precari

Ma garantire ai giovani una pensione dignitosa significa, prima di tutto, aiutarli ad entrare nel mondo del lavoro con contratti stabili. Ecco perché la riforma contiene anche misure volte ad agevolare le imprese che assumono.

Durigon ha annunciato il taglio delle tariffe Inail per le imprese e gli incentivi per chi assume disabili.
In chiusura il sottosegretario ha messo le mani avanti su chi ha obiettato alla fattibilità della riforma pensioni adducendo costi troppo alti: la copertura (nella bozza di manovra figura una soglia di 7 miliardi per tre anni per coprire la pensione anticipata con quota 100) è sufficiente per interventi strutturali (non temporanei come qualcuno ha detto) e per includere tutta la platea degli aventi diritto stimati, incluse proroga Ape sociale e opzione donna, a circa 370 mila persone. Per contenere i costi della riforma pensioni si studiano finestre mobili (alle quali, ma solo per gli statali, si potrebbe aggiungere un ulteriore preavviso di tre mesi “Solo per gli statali ci potrebbe essere un preavviso di tre mesi “per coordinare le uscite con le nuove assunzioni per garantire la continuità dell’ azione amministrativa“) e contributo di solidarietà per le pensioni d’oro per tutti gli assegni che superano i 4.500 euro, come ha confermato il capogruppo della Lega in commissione Lavoro della Camera, Laura Murelli.

Pensione futura giovani: come calcolare data di uscita e importo assegno

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: News pensioni, Riforma pensioni