Pensione: lavoro usurante o gravoso, il camionista come va considerato? | La Redazione risponde

Lavoro gravoso o usurante, quali sono le differenze e i benefici al diritto alla pensione? Il Camionista in quale categoria rientra? La Redazione risponde

di , pubblicato il
pensione camionista

Pensione Camionista. Una lettrice ci ha posto questo quesito: mio marito fa il camionista. Nel gergo la linea Italia – Estero. Lui mi dice che hanno tolto a tutti i camionisti, il lavoro usurante. E’ cosi? Oppure lui entra nell’usura?

Pensione per lavori usuranti e lavori gravosi, vediamo di chiarire il concetto delle due tipologie di lavoro e quali sono i benefici riconosciuti.


Dal 1 gennaio 2017, la riforma pensioni contenuta nella Legge di Bilancio, ha stabilito dei benefici destinati al lavoro gravoso e degli altri destinati al lavoro usurante. Le due categorie di lavoro sono diverse e non prevedono gli stessi benefici.

Lavoro gravoso

Il lavoro gravoso, si distingue da quello usurante, porta come beneficio la possibilità di pensionamento con 63 anni di età e almeno 36 anni di contributi versati e, in alcuni casi, con la quota 41. I lavoratori gravosi  per accedere al beneficio del pensionamento anticipata devono aver svolto 6 degli ultimi 7 anni lavorativi e hanno almeno 36 anni di contributi.

Pensione Ape social, che cos’è

Firmati di decreto attuativo sulla riforma pensione, dopo una lunga attesa, lunedì 22 maggio sul nuovo anticipo pensionistico gratuito, misura di welfare introdotta dal governo con l’ultima legge di Bilancio.

A differenza dell’Ape di mercato o volontaria, che impone di sottoscrivere un prestito con interessi bancari e premio assicurativo, l’Ape social è interamente a carico dello Stato.

La sua durata massima è di 3 anni e 7 mesi, perciò, considerando che dall’anno prossimo l’età pensionabile salirà per tutti a 66 anni e 7 mesi, l’età minima per accedere all’Ape social è di 63 anni.

La misura è a carattere sperimentale.

Requisiti per accedere all’APE social

Per accedere all’Ape social bisogna avere due requisiti di base:

  • almeno 63 anni di età;
  • maturazione dei requisiti per la pensione di vecchiaia entro i 3 anni e 7 mesi successivi all’inizio dell’Ape.

Inoltre per accedere al beneficio bisogna rientrare in una di queste quattro categorie:

  • lavoratori disoccupati senza ammortizzatori sociali che hanno maturato almeno 30 anni di contributi;
  • lavoratori disabili con una percentuale di invalidità del 74% e con almeno 30 anni di contributi;
  • lavoratori con almeno 30 anni di contributi che assistono da almeno sei mesi il coniuge o un parente di primo grado convivente con disabilità (Caregiver);
  • lavoratori che hanno svolto lavoro faticoso e pesante e rientrano nelle “attività gravose”, il lavoro dovrà essere stato svolto per almeno 6 degli ultimi 7 anni e hanno almeno 36 anni di contributi.

Conclusioni lavoro Camionista

Il lavoro di Camionista (autisti di camion e mezzi pesanti) rientra nel lavoro gravoso, il lavoratore può accedere al beneficio dell’APE social se ha maturato i requisiti richiesti.

Leggi anche: Pensione: età pensionabile e anni contributivi, cosa fare se non si hanno i requisiti?|La Redazione Risponde

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,

I commenti sono chiusi.