Pensione, disoccupato con contributi come dipendente e autonomo, può fare la domanda? | La Redazione risponde

Lavoratore disoccupato con 32 anni di lavoro dipendente e 6 di lavoro autonomo, può fare la domanda di pensione?

di , pubblicato il
Lavoratore disoccupato con 32 anni di lavoro dipendente e 6 di lavoro autonomo, può fare la domanda di pensione?

Pensione disoccupato, il quesito di un nostro lettore:

Ho compiuto a giugno 62 anni, attualmente sono disoccupato, ho 32 anni di contributi come dipendente, più 6 ann come libero professionista, vorrei sapere se ho diritto a chiedere la pensione. Cordiali saluti

Analizziamo i requisiti richiesti per l’Ape social e chi può beneficiarne.

I lavoratori interessati da questa misura, si distinguono in quattro categorie:

  • disoccupati;
  • invalidi;
  • soggetti che si occupano di assistenza a disabili;
  • addetti ad attività gravose e rischiose.

Si tratta di una forma pensionistica a cui si può accedere a condizione del raggiungimento del 63esimo anno di età anagrafica. Tra i soggetti interessati troviamo anche i dipendenti disoccupati a causa di licenziamento, a causa della risoluzione consensuale per quanto riguarda la conciliazione obbligatoria e a causa di dimissioni per giusta causa.

Pensione, analizziamo la prima categoria: “disoccupati”

Possono aderire a questa misura i lavoratori disoccupati che hanno perso involontariamente il posto di lavoro, anche se sono stati licenziati per giusta causa e da tre mesi hanno terminato di fruire dell’indennità Naspi. Non rientrano, quindi, i disoccupati per scadenza di un contratto a termine. I lavoratori con contratto a tempo determinato non possono accedere al beneficio di APE sociale quando la cessazione coincida con la scadenza del termine.

Per prestazioni di disoccupazione deve intendersi, oltre che l’indennità NASPI, anche l’indennità di mobilità.

Pensione: le criticità

Allo studio tutte le criticità, tra le questioni più urgenti, grandi esclusi dall’Ape Social, donne e disoccupati. Per queste categorie si studiano misure ad hoc con requisiti contributivi ridotti. Più in generale poi occorre fare il punto sulle risorse a disposizioni per quantificare la copertura e decidere sui possibili rinvii per alcuni richiedenti.

Conclusioni

Potrà richiedere la pensione Ape Social, quando avrà raggiunto il requisito dell’età, 63 anni, inoltre, bisogna trovarsi in determinate condizioni, non tutti i disoccupati possono beneficiare dell’Ape Social. Le consiglio di recarsi presso un patronato o un CAF e farsi controllare il requisito contributivo, e l’eventuale calcolo pensionistico.

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,